Sport

Serie C, per il Trento l'esame Seregno. Attenzione ai singoli dei brianzoli

Domani nel capoluogo la sfida tra aquilotti e azzurri, distanti una sola lunghezza tra di loro. Qualche ex di Serie A e di Serie B tra le fila ospiti.

TRENTO - Giorno di vigilia in casa Trento, dove domani arriva nel capoluogo il Seregno. I gialloblù, imbattuti da quattro gare (due gare e due pareggi), vorranno continuare il trend positivo contro la compagine lombarda, attuale dodicesima forza del campionato, distante solo un punto da Chinellato e compagni.

Dopo i pareggi contro Triestina e Pro Sesto e le vittorie contro Virtus Vecomp e Lecco, gli aquilotti sono chiamati ad un'altra prova di forza tra le proprie mura amiche dove, ad oggi, hanno ottenuto quattordici dei venti punti totali, frutto di quattro vittorie, un pari e due sconfitte.

Sempre parlando di numeri, sono otto le partite giocate dal Seregno fuori casa, nelle quali i lombardi hanno tratto finora un bilancio positivo. Tre le vittorie, con otto reti segnate e sette subite. Un dato al quale bisognerà prestare attenzione in ottica partita.

Il Seregno ha ritrovato la via del professionismo quest'anno così come i gialloblù dopo 39 anni di digiuno.

Tra gli elementi più pericolosi della formazione brianzola, spiccano l'esperto estremo difensore Fumagalli, i difensori Martino Borghese (ex Genoa e Bari su tutti) e Marco Rossi (vecchia conoscenza di Parma, Sampdoria, Bari e Cesena), i centrocampisti Matteo Mandorlini (alla sua tredicesima esperienza diversa da calciatore dopo trascorsi in A, in B e in C) e Silvano Raggio Garibaldi, che dopo l'esperienza a Genova sponda rossoblù e a Pisa ha deciso di abbracciare il sodalizio brianzolo dopo qualche esperienza in cadetteria e in Serie C. Completano il novero gli attaccanti Andrea Cocco, che ha vestito in passato le maglie di Cagliari e Verona mettendo a segno la bellezza di 47 reti in 196 presenze in Serie B, e Iacopo Cernigoi, autore di ben sette gol in questo campionato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C, per il Trento l'esame Seregno. Attenzione ai singoli dei brianzoli
TrentoToday è in caricamento