Calcio

Il Trento vince e convince: Pro Patria battuta 3-0

Al 'Lino Turrina' di Salò, stadio di casa aquilotto in attesa che il Briamasco torni agibile, il Trento si prende i tre punti contro la Pro Patria grazie alla doppietta di Emiliano Pattarello ed al gol di Riccardo Barbuti

È un Trento stellare quello visto al ‘Lino Turina’ di Salò nel primo appuntamento casalingo, anche se solo sulla carta perché di fatto lo Stadio Briamasco è ancora inagibile, del campionato di Serie C contro la Pro Patria. Una vittoria netta e meritata quella ottenuta dai ragazzi di mister Carmine Parlato, suggellata dalla doppietta di Emiliano Pattarello ed impreziosita dalla marcatura di Riccardo Barbuti per un 3-0 finale che non lascia spazio a repliche.

L’avvio di partita è spumeggiante con le occasioni che fioccano da una parte e dall’altra, impegnando i rispettivi portieri ad interventi di fondamentale importanza per mantenere il risultato in parità. Prima è Caprile che nega la gioia del gol a Chinellato, mentre pochi minuti dopo tocca a Cazzaro, estremo difensore gialloblù, impedire a Brignoli di depositare il pallone in rete. Con il passare dei minuti, il Trento acquisisce coraggio e si affaccia più volte nella metà campo avversaria fino a che, a metà della prima frazione, è Pattarello a trovare la stoccata vincente deviando in rete il cross di Simonti. Scorrono appena sette minuti e il Trento raddoppia ancora con una splendida conclusione di Pattarello abile a dribblare un difensore e battere il portiere avversario con un gran diagonale rasoterra. È un uno-due pesante che mette in ginocchio la Pro Patria e porta il Trento al riposo in vantaggio 2-0. La ripresa si apre sulla falsariga del primo tempo, con un Trento convincente che cerca la via della terza marcatura e con una Pro Patria in netta difficoltà sulle sgroppate di Simonti e sulle offensive di Chinellato e Pattarello. Ci provano a ripetizione i due attaccanti aquilotti, ma senza fortuna e trovando sempre la buona presenza di Caprile. Ci provano anche gli ospiti che a metà ripresa trovano il gol con Stanzani, ma l’arbitro annulla per fuorigioco frantumando le speranze dei varesini di riaprire la partita. Si viaggia così verso il triplice fischio finale con i padroni di casa in pieno controllo del match che si concedono anche il lusso di segnare la terza rete: è di Barbuti il tap-in vincente che chiude la partita e consegna al Trento tre punti d’oro in questa seconda giornata di campionato.

Si conclude come meglio non poteva la prima casalinga del Trento in Serie C, con una vittoria che va ad arricchire un inizio di stagione incredibile. Ora ci sarà da pensare alla prossima partita in calendario, un match che in città è atteso da anni: il derby con il Südtirol è alle porte ed i ragazzi di mister Parlato non vedono l’ora di scendere in campo per dimostrare che il Trento non è lì per caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Trento vince e convince: Pro Patria battuta 3-0

TrentoToday è in caricamento