rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Sport

SERIE C - Trento, che peccato. La Juventus U23 vince 2-1

Non è bastato agli uomini di Parlato il gol di Pasquato

ALESSANDRIA – È un'amara sconfitta, quella del Trento sul campo della Juventus U23, che vince 2-1 grazie a un gol viziato da fuorigioco attivo. Il Trento ci ha provato, ha segnato dopo pochi minuti ma si è fatto raggiungere nel finale dopo aver creato qualche palla gol. Tra i pali degli aquilotti esordisce il figlio d'arte Marchegiani, mentre nella Juventus vengono schierati dal 1' i tre giocatori aggregatisi alla Prima Squadra: De Winter, Miretti e Soulè.

Al 2' il Trento è in vantaggio: Pattarello va all'uno contro uno su Anzolin, lo salta e mette al centro una palla perfetta per Pasquato, che da due passi insacca. La Juventus prova una reazione con un colpo di testa di Da Graca, ma la palla finisce alta sopra la traversa. Il Trento ci riprova: Pattarello ha due buone occasioni per raddoppiare, ma prima calcia alto, poi è Israel in uscita a negargli la via del gol. Al 36' grossa chance per i padroni di casa: cross al centro di Soulè per Brighenti che va al tiro, Marchegiani si supera. Nella ripresa, il Trento va nuovamente vicino al gol. Calcio di punizione a sorpresa di Belcastro, ma Israel si supera con un intervento prodigioso e nega il raddoppio agli ospiti. A meno di 15' dalla fine la Juventus pareggia, con un diagonale preciso di Compagnon che non lascia scampo a Marchegiani. È il momento migliore per i bainconeri, che quando mancano 4' alla fine trovano il gol vittoria: l'azione è orchestrata da Akè che si accentra e serve Miretti, che a tu per tu con Marchegiani non fallisce. Le proteste dei giocatori del Trento si sprecano per la posizione in offside da parte di Da Graca. L'arbitro convalida il gol, al Trento resta l'amaro in bocca dopo aver giocato 90' a viso aperto.

JUVENTUS UNDER 23 - TRENTO 2-1

JUVENTUS UNDER 23 (4-4-2): Israel; Leo (16’st Compagnon), De Winter, Stramaccioni, Anzolin; Soulè, Miretti, Leone (16’st Zuelli), Akè (42’st Barbieri); Da Graca, Brighenti (33’st Sekulov).

A disposizione: Raina, Daffara, Riccio, De Marino, Sersanti, Palumbo, Cudrig.
Allenatore: Lamberto Zauli.

TRENTO (4-3-1-2): Marchegiani; Osuji, Trainotti, Carini, Simonti; Ruffo Luci (26’st Scorza), Nunes, Belcastro; Pasquato (33’st Raggio); Pattarello (10’st Vianni), Barbuti (26’st Chinellato).

A disposizione: Cazzaro, Chiesa, Galazzini, Oddi.

Allenatore: Carmine Parlato.

ARBITRO: Luongo di Napoli (Assistenti: Croce di Nocera Inferiore e Cravotta di Città di Castello. IV Ufficiale Vingo di Pisa).

RETI: 2’pt Pasquato (T), 32’st Compagnon (J), 41’st Miretti (J).

NOTE: campo in buone condizioni. Giornata soleggiata ma fredda. Spettatori 100 circa. Ammoniti Leo (J), Belcastro (T) e Chinellato, tutti per gioco falloso. Calci d’angolo 5 a 2 per la Juventus Under 23. Recupero 0’ + 5’.


 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SERIE C - Trento, che peccato. La Juventus U23 vince 2-1

TrentoToday è in caricamento