rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Politica

Aumenti delle indennità dei consiglieri, anche il Pd si tira indietro

Il partito fa sapere che "le cifre saranno destinate alle realtà che si occupano di contrasto alla povertà". Pronta anche una proposta di modifica alla legge

Tiene ancora banco il tema dell'aumento delle indennità dei consiglieri regionali. Con una nota diramata nella mattinata di mercoledì 29 settembre, il Partito Democratico fa sapere che anche i consiglieri dem restituiranno le cifre extra ricevute in busta paga per via dell'adeguamento Istat. 

Negli ultimi giorni il dibattito si era riacceso dopo la pubblicazione da parte del consigliere di Onda Civica Filippo Degasperi del suo stipendio di settembre: una busta paga da quasi 17mila euro, definita "un'offesa a lavoratori e pensionati" da parte dei sindacati.

Precedentemente, anche i consiglieri di Fratelli d'Italia avevano dichiarato di voler rinunciare agli extra e destinare i soldi "all'impegno sociale e politico sul territorio e non per finalità private".

Ora tocca agli esponeti del Pd trentino: "Nel luglio scorso il gruppo regionale del Partito Democratico (composto da Sara Ferrari, Alessio Manica, Alessandro Olivi, Sandro Repetto, Giorgio Tonini, Luca Zeni), ha votato No al blitz con il quale Svp e Lega hanno deciso di liquidare ai consiglieri regionali gli arretrati dell’adeguamento Istat delle proprie indennità, aumentandone addirittura l'incremento per il collegamento al costo della vita locale e non più nazionale" si legge nel comunicato.

"Pertanto - dicono gli esponenti dem - i consiglieri del Partito Democratico non tratterranno tali cifre, ma, di comune accordo, le destineranno alle realtà territoriali che si occupano di contrasto alla povertà, al netto della parte destinata al partito per sostenere il progetto politico alternativo a questo governo regionale. In coerenza con quel voto contrario verrà inoltre depositata a breve una proposta di modifica alla legge regionale che preveda di rivalutare le indennità nei modi e nei tempi del rinnovo contrattuale del pubblico impiego".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumenti delle indennità dei consiglieri, anche il Pd si tira indietro

TrentoToday è in caricamento