menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto: Facebook pagina: Alberto Angela - Pagina Fan Ufficiale

Foto: Facebook pagina: Alberto Angela - Pagina Fan Ufficiale

Meraviglie, il programma record di Angela arriva sulle Dolomiti

La puntata del 17 gennaio dedicata a Matera, Pisa e Dolomiti. Un successo sorprendente per la trasmissione, con 5 milioni e mezzo di telespettatori dalla prima puntata

Che l'Italia detenga il record mondiale di siti Unesco, ben 53, sul proprio territorio è un dato di fatto. Che una trasmissione dedicata a questi siti, nell'Italia del 2018, faccia il record di ascolti è una sorprendente notiia che ha dato una scossa al paludoso mondo dei media italiani.

Dietro questo successo ci sarà anche un po' di Trentino: la sera del 17 gennaio il viaggio di Alberto Angela, record di ascolti fin dalla prima puntata con 5 milioni e mezzo di spettatori, iniziato il 4 gennaio porterà gli italiani sulle Dolomiti. Si tratta del terzo appuntamento, in onda su Rai 1 alle 21.20, con la storia, la natura e la bellezza dei siti Unesco italiani.

Bufera sulla trasmissione di Angela: "Dolomiti, dimenticato il Veneto" CLICCA QUI...

La puntata sarà dedicata al sito di Matera, a quello della piazza del Duomo di Pisa ed alle Dolomiti. Un successo, quello di Angela, che corre anche in rete doe gli hashtag #meraviglie e #albertoangela sono stati tra i trending topic italiani fin dalla prima serata, al punto da coniare per il giornalista l'hashtag #angelers che ha riunito tutti i suoi fan, unanimi nell’attribuirgli il merito di aver acuito il senso di patriottismo segnato dall'uscita dai Mondiali di calcio della Nazionale italiana. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Palazzo del Diavolo a Trento: ecco la leggenda

Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
  • Meteo

    Nevica sul Monte Bondone

  • Cronaca

    Addio alla Rosetta: Levico perde una nonna speciale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento