rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca

Bollettino coronavirus: i dati del 18 novembre

I dati vengono elaborati quotidianamente dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari

Su quasi 11mila tamponi analizzati mercoledì ci sono 95 nuovi casi positivi al coronavirus in Trentino. È quanto riporta Apss nel suo bollettino di giovedì 18 novembre sull'andamento del contagio. Nel dettaglio, sono stati individuati altri 37 casi positivi al molecolare (su 529 test effettuati) e 58 all’antigenico (su 10.405 test effettuati). I molecolari hanno inoltre confermato 48 positività intercettate nei giorni precedenti dai test rapidi. Da notare, inoltre, il numero dei nuovi ricoveri: mercoledì altre 10 persone sono state accolte in ospedale, a fronte di 6 dimissioni che portano il totale dei pazienti covid a 32; sempre 5 i ricoverati in rianimazione.

Sul fronte vaccinazioni, giovedì mattina la cifra raggiunta era pari a 815.470: in questo numero sono comprende anche 372.568 seconde dosi e 26.055 terze dosi. Giovedì ci sono 12 guariti in più che portano il totale a 48.261. Qualche altro dato sui nuovi contagi: in fascia over 80 troviamo 4 casi nuovi che diventano 12 sia nella fascia 70-79 sia in quella 60-69 anni. C’è anche un bambini sotto i 2 anni mentre fra ragazzini e ragazzi fra 3 e 19 anni i nuovi casi sono uan quindicina.
Ieri le classi in quarantena erano 9.

Il contagio da coronavirus ancora non si è fermato e, dopo un bollettino a tre cifre di mercoledì 17 novembre e le diverse opinioni sulle misure da adottare per contenerne la diffusione, sono molteplici i ragionamenti in vista delle festività e della stagione sciistica aperta già a inizio mese sul Presena. Ogni settimana la Fondazione Gimbe fornisce un monitoraggio indipendente sull'andamento della situazione tra  nuovi casi positivi, occupazione terapie intensive, tasso di positività, popolazione vaccinata. La Fondazione ha reso noti i dati nella mattinata di giovedì 18 novembre cosa è accaduto in quest'ottica nella settimana precedente. Tutte le regioni registrano una performance di peggioramento per i casi "attualmente" positivi per 100mila abitanti con aumenti rispetto alla settimana precedente. 

Monitoraggio Gimbe nazionale: "in 7 giorni oltre 54mila nuovi casi"

Bertolaso: "A Trento e Bolzano misure drastiche per salvare la stagione invernale"

Guido Bertolaso lancia l'allarme sulla stagione sciistica alle porte, e punta il dito contro le provincie ti Trento e Bolzano. Intervenuto nel pomeriggio di martedì 16 novembre a Zapping, trasmissione di Rai Radio1, l'ex capo della protezione civile ha parlato di un rischio di stop per il turismo invernale: "La situazione delle coperture vaccinali nelle provincia di Bolzano e di Trento è ampiamente inferiore al 10% della media nazionale, non vorrei che venisse impedito di andare a sciare sulle Dolomiti da colorazioni particolari" ha detto Bertolaso, che attualmente è responsabile della campagna vaccinale in Lombardia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollettino coronavirus: i dati del 18 novembre

TrentoToday è in caricamento