rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Attualità

Sci a rischio, Bertolaso: "A Trento e Bolzano servono misure drastiche per salvare la stagione"

L'ex capo della protezione civile: "Copertura vaccinale bassa, non vorrei che venisse impedito di andare a sciare"

Guido Bertolaso lancia l'allarme sulla stagione sciistica alle porte, e punta il dito contro le provincie ti Trento e Bolzano. Intervenuto nel pomeriggio di martedì 16 novembre a Zapping, trasmissione di Rai Radio1, l'ex capo della protezione civile ha parlato di un rischio di stop per il turismo invernale se, come sembra imminente soprattutto per l'Alto Adige, si passerà in zona gialla.

"La situazione delle coperture vaccinali nelle provincia di Bolzano e di Trento è ampiamente inferiore al 10% della media nazionale, non vorrei che venisse impedito di andare a sciare sulle Dolomiti da colorazioni particolari" ha detto Bertolaso, che attualmente è responsabile della campagna vaccinale in Lombardia.

Infine, l'appello alle amministrazioni locali: "Se io fossi a ragionare come responsabile del governo per quei territori - ha aggiunto - cercherei di mettere in piedi tutte le misure possibili per evitare questo rischio. Noi non andremmo a sciare ma per loro sarebbe una rovina, il secondo anno di piste chiuse forse sarebbe insostenibile. E mi stupisco che non si stiano cercando di adottare tutte le misure, anche le più drastiche per consentire a tutti di frequentare quei luoghi splendidi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sci a rischio, Bertolaso: "A Trento e Bolzano servono misure drastiche per salvare la stagione"

TrentoToday è in caricamento