Anche Licia Colò si schiera con M49: «Desideravo solo essere un orso ma evidentemente chiedevo troppo»

Parole strazianti quelle scritte dalla conduttrice e autrice televisica sulla vicenda di M49, l'orso catturato in Trentino per la terza volta.

La conduttrice e autrice televisiva Licia Colò ha dedicato un post su Facebook a M49, l'orso catturato per tre volte e rinchiuso all'interno del Casteller in Trentino, lunedì 7 settembre.

Le parole scritte dalla Colò rappresentano un dialogo immaginario, pronunciato proprio da quell'orso che è stato catturato di nuovo. Un brevissimo e tagliente racconto immaginando quello che M49  possa aver vissuto durante le sue fughe, in cerca della libertà nella natura.

il post di Licia Colò  su M49-2

La vicenda di M49, oltre che degli altri esemplari catturati in Trentino, sta scuotendo l'opinione pubblica. Non solo ambientalisti e animalisti stanno esprimendo il loro dissenso sulle catture, ma tutte le persone che credono nella possibilità di coesistere con gli animali presenti in natura. A schierarsi a favore della libertà di M49 e degli altri orsi presenti nel Casteller, c'è anche il ministro Sergio Costa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coniugi bolzanini scomparsi: trovati degli indumenti nell'Adige a sud di Trento

  • Proverbi trentini di gennaio: tra viole, lucertole, neve e santi

  • Covid, il Trentino rischia la zona arancione?

  • Il Trentino rimane zona gialla, unico territorio in tutto il Nord Italia

  • Tragedia in A22, Vitcor non ce l'ha fatta

  • Nuovo decreto: confermato il divieto di spostamento fino al 15 febbraio

Torna su
TrentoToday è in caricamento