rotate-mobile
Volley

Superlega, Trento va ko a casa di Piacenza

La formazione di Lorenzetti ha dovuto fare a meno di Sbertoli

Il posticipo televisivo del terzo turno di regular season SuperLega Credem Banca 2022/23, giocato stasera a Piacenza, costringe l’Itas Trentino a rimandare l’appuntamento con la prima vittoria esterna della sua stagione. Dopo il 2-3 a Verona di otto giorni fa, i gialloblù oggi hanno infatti dovuto fare i conti con la battuta d’arresto del PalaBanca, dove la Gas Sales Bluenergy è andata a segno per 3-1.

Troppo pesante nelle fila della squadra di Lorenzetti l’assenza del palleggiatore titolare Sbertoli (in tribuna a causa di una lesione agli addominali che andrà ulteriormente valutata nei prossimi giorni); il debuttante figlio d’arte Depalma in cabina di regia si è mosso con disinvoltura ma inevitabilmente, ai fini del risultato finale, ha pesato la mancanza di meccanismi rodati di gioco. Pur non raccogliendo punti per la propria classifica, Kaziyski e compagni si sono comunque mossi bene in campo, mostrando carattere, tecnica ed orgoglio per almeno tre dei quattro set giocati. Le cose migliori proprio in quello di apertura, dove i gialloblù, schierati con il Capitano nel ruolo di opposto puro (alla fine 17 punti per lui col 45% in attacco e due ace) avevano sorpreso i padroni di casa, poi bravi a risalire progressivamente la china e con un gioco ben distribuito a chiudere il conto in quattro set, nonostante la generosa reazione degli ospiti. Fra le fila dell’Itas Trentino da segnalare anche i 18 punti di Lavia (best scorer trentino) e i sei muri vincenti di Lisinac, poco servito in attacco ma comunque in partita grazie ai block e al servizio.

Di seguito il tabellino del posticipo della terza giornata di regular season di SuperLega Credem Banca 2022/23 giocato questa sera al PalaBanca di Piacenza.

Gas Sales Bluenergy Piacenza-Itas Trentino 3-1 (23-25, 25-18, 25-22, 25-22)
Piacenza: Brizard 2, Lucarelli 10, Simon 10, Romanò 16, Basic 9, Caneschi 13, Scanferla (L); Recine 6, Cester, Gironi. N.e. Hoffer, de Weijer. All. Lorenzo Bernardi.
Trento: Depalma, Michieletto 10, Podrascanin 5, Kaziyski 17, Lavia 18, Lisinac 8, Laurenzano (L); Nelli, D?avoronok, D’Heer, Cavuto 1. N.e. Pace, Berger, Bernardis. All. Angelo Lorenzetti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superlega, Trento va ko a casa di Piacenza

TrentoToday è in caricamento