rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Volley

La capolista Monza non fa sconti: Delta Despar Trentino giù in tre set

Match a senso unico al Candy Arena. Nizetich: "Ci abbiamo provato, ora partite di grande importanza"

Il recupero della tredicesima giornata sorride alla formazione brianzola che rafforza il primato in classifica e lascia le gialloblù a quota dieci punti. Tre a zero il risultato finale in favore della formazione lombarda ma nonostante il divario tecnico e fisico tra le due squadre una Delta Despar Trentino in versione sperimentale ha giocato una gara propositiva, lottando alla pari con le avversarie per buona parte di primo e terzo set. Molto bene Gennari (15 punti) e Zakchaiou (mvp) tra le fila lombarde, in evidenza Stocco e Rivero (13 punti) nella metà trentina. Bertini, orfano di Quiligotti (tesserata dopo il 26 dicembre, giorno in cui avrebbe dovuto giocarsi la partita), sceglie di concedere un turno di riposo ad alcune atlete non ancora al meglio della condizione, lasciando in panchina Piani, Raskie e Berti. Sestetto di Trento quindi con Stocco in regia, Rivero opposto, Mason e Nizetich in banda, Furlan e Rucli al centro e Moro libero.

La partenza gialloblù è incoraggiante e nonostante qualche titubanza in ricezione la Delta riesce a mantenere a lungo il passo delle brianzole, grazie soprattutto alla buona verve in attacco di Mason e Rivero (8-8). Un buon turno al servizio di Stocco regala addirittura il sorpasso a Trento (8-10), prima della reazione lombarda firmata a muro da Candi e Stysiak (13-11). Le gialloblù rimangono in carreggiata fino al 17-17 ma l'ace di Stocco, “baciato” dal nastro, è l'ultimo sussulto del set di Trento, che torna a soffrire in ricezione e sul turno in battuta di Davyskiba incassa il break che decide di fatto la frazione (21-17, prima del 25-20 finale).

Ben diverso l'andamento del secondo set: la serie dai nove metri di Davyskiba spedisce Monza sul 4-0, punteggio che diventa 7-1 con l'errore di Rivero. La Delta ha un sussulto (8-6) ma il secondo strappo lombardo taglia le gambe a Trento, che incassa l'ace di Candi e incappa in qualche imprecisione di troppo spianando la strada al Vero Volley (15-8). Il muro di casa è protagonista nel finale, con Stysiak a firmare il perentorio lungo linea del 25-20.

Punto a punto che torna a rivedersi nella terza frazione, giocata a buoni livelli dalla Delta. Le soluzioni in pipe di Nizetich prima e Mason poi permettono alle gialloblù di giungere fino al 14-14, dopo aver sprecato anche un interessante +3 (6-9). Monza fiuta il pericolo e nella seconda parte del set cambia marcia: l'ottima Gennari e la neo entrata Van Hecke confezionano il break (19-16), Trento fatica a trovare soluzioni efficaci in attacco e rapidamente iniziano a scorrere i titoli di coda del match (25-19).

Sabato un altro impegno particolarmente difficile per la Delta Despar Trentino: nell'anticipo della BLM Group Arena le gialloblù sfideranno alle ore 19.30 la Savino del Bene Scandicci.

Le parole dei protagonisti

Yamila Nizetich, laterale Delta Despar. «E' stata una partita un po' diversa dal solito, in cui abbiamo cambiato l'assetto della squadra rispetto al sestetto tradizionale: ci abbiamo comunque provato fino alla fine, facendo vedere delle buone cose. La voglia di far bene non è certo mancata, abbiamo sperimentato nuove soluzioni anche se in certe situazioni avremmo potuto fare meglio ed essere più determinate. Ora arriveranno gare molto importanti e dovremo farci trovare pronte».

Il tabellino della partita

VERO VOLLEY MONZA - DELTA DESPAR TRENTINO 3-0
PARZIALI: 25-20, 25-18, 25-19
VERO VOLLEY MONZA: Orro 1, Stysiak 9, Candi 6, Zakchaiou 9, Gennari 15, Davyskiba 9, Negretti (L); Moretto 3, Boldini 1, Van Hecke 3, Danesi ne, Parrocchiale ne. All. Gaspari
DELTA DESPAR TRENTINO: Stocco 4, Rivero 13, Mason 5, Nizetich 8, Furlan 4, Rucli 4, Moro (L); Raskie 0, Piani ne, Berti ne, Botarelli 0. All. Bertini
ARBITRI: Braito di Torino e Simbari di Milano
DURATA SET: 24', 26', 26' (totale: 1h23')
NOTE: Vero Volley Monza (attacco 45, muro 7, ace 4, errori azione 8, errori battuta 11), Delta Despar Trentino (attacco 35, muro 2, ace 1, errori azione 7, errori battuta 12). Spettatori: 500 circa. Mvp: Zakchaiou

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La capolista Monza non fa sconti: Delta Despar Trentino giù in tre set

TrentoToday è in caricamento