rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Volley

Volley femminile A2, Itas Trentino per la svolta: stasera la sfida interna con Mondovì

Le ragazze di coach Saja sono ancora a corto di vittorie e vogliono riscattare la rimonta subita pochi giorni fa a Olbia

Il turno infrasettimanale valido per la quarta giornata d’andata di Regular Season offrirà all’Itas Trentino un’immediata occasione di riscatto per cancellare un avvio di stagione in sordina e centrare la prima vittoria in campionato. Stasera alle 20:30 al Sanbàpolis le gialloblù di coach di Stefano Saja ospiteranno nell’impianto universitario di Trento sud l’LPM BAM Mondovì, formazione piemontese che nelle prime tre giornate di Serie A2 ha incamerato sei punti, frutto di due successi ed una sconfitta, e squadra che annovera un roster di primissimo piano per la seconda serie nazionale. Il fischio d’inizio del match è previsto con diretta live gratuita in simulcast sul canale YouTube di Volleyball World Italia e sulla piattaforma Volleyball World Tv.

Nessuna novità significativa rispetto alla sfida di Olbia. La squadra gialloblù, tornata in palestra lunedì dopo la trasferta isolana, ha potuto lavorare senza particolari intoppi di natura fisica ma anche stasera dovrà fare a meno delle infortunate di lungo corso Stocco e Joly. “Ci attende un’altra partita molto impegnativa – dichiara l’allenatore dell’Itas Trentino, Stefano Saja – . Mondovì, dopo la sconfitta inaugurale, ha inanellato infatti due belle vittorie ed è una squadra che vanta un roster con giocatrici molto esperte per la categoria. Questo aspetto ci darà ulteriori motivazioni per andare alla ricerca di quella continuità di gioco che è finora mancata; abbiamo grandi motivazioni e il forte desidero di riuscire a sbloccarci per uscire finalmente da questo momento di difficoltà che stiamo vivendo. La Lpm ha un terminale offensivo importante come Decortes, ma in generale è una squadra solida che sa giocare molto bene assieme sfruttando il suo collettivo”.

La LPM BAM Mondovì è una squadra ormai da anni abituata a lottare al vertice della classifica in Serie A2 femminile. Formazione che in passato è stata affrontata in più circostanze dalla Trentino Rosa, lo scorso anno è giunta fino alla finalissima dei play-off promozione, arrendendosi solamente nella decisiva gara 3 alla CBF Balducci HR Macerata, promossa nella massima serie. In estate, confermato in panchina Solforati, sono giunte atlete di grande esperienza, come la regista brasiliana Ana Tiemi Takagui, l’opposto Decortes, direttamente da Roma (A1) e la schiacciatrice Grigolo (da Talmassons), oltre a Valeria Pizzolato, centrale ex Macerata che due anni fa ha vestito la maglia di Trentino Rosa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley femminile A2, Itas Trentino per la svolta: stasera la sfida interna con Mondovì

TrentoToday è in caricamento