menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini, Segnana: "Stop all'esclusione dalle scuole". Zeni interroga: "Sulla base di quali dati?"

Interrogazione del consigliere del PD Luca Zeni dopo l'annuncio dell'assessore alla Sanità

"Sulla base di quali dati l'assessore Segnana dice che in Trentino è stata superata la soglia del 95% di copertura vaccinale?". Lo chiede il consigliere del PD Luca Zeni, predecedente assessore alla sanità prima della svolta leghista in Trentino. L'assessora ha infatti annunciato di voler chiedere alla ministra Grillo di sospendere l'esclusione da scuola dei bambini non vaccinati, sulla base del fatto che in Trentino si sarebbe arrivati al livello di copertura previsto dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. Una soglia prevista, come obiettivo, anche dal decreto Lorenzin, ancora in vigore nonostante le promesse di riforma della stessa ministra.

Il rapporto sulla copertura vaccinale del 2018 riporta infatti una percentuale del 94,8%. L'assessora ha dichiarato che i dati del 2019, anno ancora in corso, parlano del superamento del 95%, senza però renderli ufficiali. Il consigliere Zeni ha presentato una dettagliata interrogazione: "anche se il raggiungimento delle soglie obiettivo viene stato raggiunto per alcune coorti di nascita, questo non tutela affatto tutta la popolazione".

"Il decreto tutt'ora in vigore - prosegue Zeni - ammette un'esenzione temporanea dell’obbligo soltanto per morbillo, parotite e rosolia. Un’esenzione parziale e temporanea, dunque, che in nessun caso può riguardare l’esavalente, e che comunque richiede una procedura molto complessa che, se anche avviata subito possiamo escludere dia un qualsiasi effetto per il prossimo anno scolastico".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, sintesi del nuovo Dpcm

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus, un altro lutto e +220 contagi

  • Attualità

    Sicor, sostegno da "tute blu" e studenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento