rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica Centro storico / Ponte San Lorenzo

Bezzi contro la tonca: "Spettacolo di regime con soldi pubblici"

Satira di regime, pagata con le tasse: il consigliere di Forza Trentino si scaglia contro la tonca, che quest'anno ha preso di mira Manuela Bottamedi. "Andreatta sindaco dei fancazzisti di piazza Dante" tuona Bezzi

Politica di regime pagata con le tasse: il consigliere di Forza Italia Giacommo Bezzi  si scaglia contro la "tonca", il tradizionale "processo" ai personaggi pubblici trentini (quasi sempre politici) che si concluderà oggi, come ogni anno, con la penitenza del bagno (figurato) nelle gelide acque dell'Adige.

"Quello che va condannato è l'utilizzo di tale spettacolo da parte della Giunta Comunale di Trento, per far passare messaggi politici elaborati da un Gardin (in realtà Supermario ndr) sempre ubbidiente al potere" accusa il consigliere. In realtà quest'anno tra i "toncati" c'è nientemeno che il Comune di Trento, e l'anno scorso finnì nel fiume (sempre simbolicamente) addirittura il sindaco Andreatta, insieme al  consigliere di minoranza Claudio Cia

Quest'anno tra i "condannati" c'è Manuela Bottamedi, traghettata, dopo M5S e Patt, nel gruppo misto, ma vicina alle posizioni di Bezzi e Fugatti riguardo a molte questioni. E' questo ,forse, che ha infastidito il consigliere. Satira di regime insomma, secondo Bezzi che mette in guardia Andreatta: "Stiamo  arrivando!", definendolo "il sindaco dei fancazzisti di Piazza Dante" riprendendo l'espressione usata su faceboook dalla Bottamedi che fece scalpore. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bezzi contro la tonca: "Spettacolo di regime con soldi pubblici"

TrentoToday è in caricamento