Segnana sullo scandalo Cristoforetti: "Condanno messaggi volgari e discriminatori"

Dopo un assordante silenzio di giorni l'assessora alle Pari Opportunità prende posizione, nel frattempo il Capo gabinetto rimane al suo posto

Rompe il silenzio a quesi una settimana dalla bufera mediatica che ha colpito il capo di gabinetto Ivan Cristoforetti, l'assessore alle Pari Opportunità Stefania Segnana con una decisa "condanna dei messaggi volgari e discriminatori" diffusi sui profili social riconducibili al diretto interessato.

L'assessora ricorda che già il presidente della Provincia Fugatti si è espresso in proposito, sui quotidiani locali. Cristoforetti,però, per ora rimane al suo posto. Invocata a gran voce dalle opèposizioni la reazione di Segnana arriva, come detto, a giorni di distanza dal caso.

”L’attenzione al tema, trattato anche oggi nell’ambito del dibattito consiliare – spiega l’assessore Segnana – si traduce nel rinnovato impegno delle istituzioni a contrastare ogni forma di intolleranza e abuso, anche verbale, nei confronti delle donne o di qualsivoglia altra categoria”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabinieri di Trento, sequestrate 50mila confezioni di cosmetici all'arnica per mezzo milione di euro

  • Paura per un grave incidente a Mattarello: pedone travolto mentre attraversa sulle strisce

  • Incidenti, si schianta con l'auto contro un muretto: morta mamma di quattro figli

  • Autovelox sulle strade trentine, ecco dove saranno a gennaio

  • San Giovanni di Fassa, guida ubriaco l'auto di un altro: patente sospesa per due anni

  • A 176 all'ora in galleria: beccato con il telelaser

Torna su
TrentoToday è in caricamento