menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caso Cristoforetti, Tonini (PD): "Due giorni non bastano per gli approfondimenti?"

Sul caso del capo-gabinetto di Spinelli, hater sui social network, il PD chiede all'assessore una risposta

Bufera sul caso Cristoforetti, il capo-gabinetto dell'assessore Spinelli "pizzicato" dal quotidiano online ildolomiti.it con un profilo fasullo a postare contenuti poco edificanti sui social network. L'assessore è stato rapidissimo nell'annunciare degli "approfondimenti", diffondendo il messaggio tramite l'Ufficio Stampa provinciale. 

Non si vede altrettanta rapidità nel prendere una decisione. Una situazione che non è sfuggita al capogruppo del PD Giorgio Tonini, che chiede le dimissioni di Cristoforetti. "Auspicavamo che due giorni interi fossero sufficienti, all’Assessore Spinelli, per acquisire informazioni e spiegazioni circa le gravi e vergognose esternazioni postate sui principali social network dal suo capo di Gabinetto e per prendere quindi una decisione in merito - scrive Tonini in una nota - In qualunque comunità civile, su questa evidenza non si aprirebbe nessuna discussione. Il silenzio dell’Assessore Spinelli e del Presidente Fugatti, per non dire dell’Assessora Segnana, che dovrebbe presidiare la delicata frontiera delle pari opportunità e dunque del rispetto della dignità delle persone, inducono invece a pensare che si voglia far finta di niente. Ci auguriamo sinceramente di essere prontamente smentiti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento