Moraduzzo (Lega) contro le sardine: "Sono di sinistra, non accettano la sconfitta"

"I soliti della sinistra trentina" così il consigliere della Lega liquida il neonato movimento

"Queste sardine sanno sempre più di sinistra e di Partito Democratico. La conferma di ciò proviene anche dal fatto che la nascita di un Gruppo a Trento si è contraddistinta dalla forte presenza di esponenti, direttamente o indirettamente, legati al mondo della sinistra trentina e ai vari sindacati quali la CGIL".

Ad attaccare il neonato movimento, che sta dilagando in tutta Italia ed a Trento ha già raccolto 2.500 membri su Facebook, è il consigliere provinciale della Lega Devid Moranduzzo. Una critica chiaramente già avanzata in altre città, a partire dalla "base" del movimento: Bologna. Critica, però, che appare quasi una banalità: è naturale che chi scende in piazza contro Salvini lo faccia proprio per contrastarlo, e di conseguenza è ovvio che alle urne voti per altri partiti, per lo più di sinistra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sul Gruppo Facebook creato non si può far a meno di constatare - almeno sino a stamane - che a gestire il tutto ci sono persone ampiamente conosciute da tutti noi e che fanno parte di una politica che non è più del nostro tempo", questa la conslusione di Moranduzzo. Nel frattempo si attende di sapere se e quando la protesta delle "sardine" scenderà in piazza anche a Trento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoratori dalla Romania, la Giunta scrive a Roma: ipotesi "quarantena attiva"

  • 'Carne coltivata', è trentina l'unica azienda a occuparsene in Italia

  • Cristiana Capotondi a Trento: sarà Chiara Lubich

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Merano usano... il freddo!

  • Crisi braccianti: nuova chiamata per i residenti in Trentino

  • Lascia le sue cose al rifugio e scompare, lo cercano tutta la notte: era al bivacco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento