Giulia Robol dopo il voto alle comunali: "La coalizione deve continuare ad avere tre anime"

"E' necessario continuare ad investire in questa coalizione in grado di dare stabilità al Trentino" scrive in una nota la neosegretaria del PD trentino Giulia Robol, congratulandosi con i nuovi sindaci di Levico e Villa Lagarina. Rammarico per il calo dell'affluenza: "dobbiamo riguadagnare a fiducia dei cittadini"

La coalizione del centrosinistra autonomista è una realtà sempre più consolidata, dopo i risultati delle comunali il PD si congratula con i nuovi sindaci di Levico e Villa Lagarina e rilancia l'alleanza con UPT e PATT. "Il risultato di ieri segue quello delle provinciali di ottobre e quello delle comunali di Arco di qualche settimana fa - scrive in una nota la neo-segretaria del partito Democratico trentino Giulia Robol - questo a conferma del fatto che è necessario investire su questa coalizione, che deve continuare a vivere delle sue tre anime, quella riformista del PD, quella popolare dell'UPT e quella autonomista del PATT, tutte necessarie al risultato finale anche in caso di variabilità nei risultati delle singole forze." Robol sottolinea anche il rammarico per il calo dell'affluenza registrato alle amministrative di domenica 4 maggio: "è una questione sulla quale dobbiamo lavorare con serietà per riguadagnare la fiducia di tutti nei confronti della politica e delle istituzioni". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

Torna su
TrentoToday è in caricamento