Bilancio 2020: sì alla funicolare di Povo ma c'è anche il parcheggio in piazza Venezia

Si è chiusa in serata la votazione sull'ultimo bilancio della Giunta Andreatta: confermate le opere pubbliche per il 2020

Ultimo bilancio della Giunta Andreatta approvato in Consiglio comunale. All'interno del documento, votato nella serata di lunedì 16 dicembre, ci sono tutti gli stanziamenti delle opere pubbliche, la cui realizzazione viene implicitamente confermata.

Tra le opere maggiormente discusse figurano la nuova piscina con vasca olimpionica in via Ghiaie (12 milioni di euro) ed il collegamento funiviario con la collina est (3 milioni di euro, visto che l'opera è provinciale) definito come "collegamento verticale", anche se si era parlato di "ascensore obliquo".

Confermati anche il restauro dell'ex mensa della Facoltà di Lettere ai giardini S. Chiara all'interno del più ampio progetto che gode dei finanziamenti governativi del "bando periferie" (2,8 milioni di euro per il restauro e 200.000 euro per il pre-cantiere) ed il raddoppio dei posti auto e la realizzazione di un posteggio coperto per biciclette nel piazzale ex-Sit (2,5 milioni di euro).

A far discutere è, tra le altre cose, un'opera che per ora è stata messa a bilancio solamente con uno studio di fattibilità: il parcheggio interrato in piazza Venezia. Una proposta che sembra andare in direzione contraria per un Comune che ha fatto della mobilità sostenibile una delle proprie bandiere e che ha da poco approvato la dichiarazione di "emergenza climatica" proposta dal movimento Fridays for Future. L'emendamento è stato avanzato dal centrodestra ma, sulla stampa, anche alcuni membri della maggioranza, tra cui l'assessore Roberto Stanchina, si erano dichiarati possibilisti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra i pochi contrari il consigliere di Altra Trento a Sinistra Jacopo Zannini che definisce lo studio di fattibilità "l'ennesimo atto di debolezza di una maggioranza che non sta tracciando idee per il futuro prossimo. Un progetto insostenibile e dannoso per la città". 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti e bar, no al divieto di circolazione

  • Fuga da Trento: questa volta la escape room è grande come tutto il centro

  • Bollettino coronavirus: un altro decesso in Trentino, +104 casi positivi e 122 classi in quarantena

  • Bollettino coronavirus in Trentino: altri 3 morti, la Provincia annuncia nuovi provvedimenti

  • Fugatti: "Ristoranti aperti fino alle 22 ed i bar fino alle 20"

  • Tenna, incidente mortale in tarda serata: la vittima è Luca Maurina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento