menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consiglio comunale, risparmio di 110 mila euro sulle attività 2011

Il numero delle riunioni del consiglio è passato dalle 61 del 2010 alle 50 del 2011, con una costante presenza dei consiglieri, durante le quali sono state approvate 77 deliberazioni, nel 2010 furono 80

È stata presentata oggi dal presidente del consiglio comunale di Trento Renato Pegoretti la relazione sull’attività del consiglio comunale nel 2011. Rispetto al 2010 si riscontra un risparmio di  81.903 euro per quanto riguarda la spesa dei gettoni di presenza dei consiglieri. Si arriva a un risparmio complessivo di 110.00 euro se si calcolano le riduzioni per le spese di rappresentanza del presidente del consiglio, il fondo a disposizione dei gruppi consiliari, il rimborso per assenze dal servizio a datori di lavoro privati e la spesa per i rimborsi chilometrici.

Il numero delle riunioni del consiglio è passato dalle 61 del 2010 alle 50 del 2011, con una costante presenza dei consiglieri, durante le quali sono state approvate 77 deliberazioni, rimanendo in linea con il 2010, durante il quale ne sono state approvate 80.
 
Viene registrato un netto calo invece per quanto riguarda gli ordini del giorno, 75 contro i 197 del 2010, dei quali ne sono stati approvati rispettivamente 49  e 157. Vi è stato questo calo significativo perché molti ordini del giorno del 2010 erano stati presentati ed approvati in occasione del piano di mobilità e del bilancio di previsione, che verrà riproposto e portato in approvazione in marzo 2012.
 
Poche le assenze, ovvero il 5% del totale, tutte giustificate. Presenti a tutte le 50 adunanze troviamo Alessandro Andreatta, Fabio Armellini, Claudio Cia, Massimo Ducati, Marco Franceschini, Giorgio Manuali, Franco Micheli, Marco Patton. E’ invece Roberta Calza ad avere il numero più basso di presenze (38).
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento