menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo ospedale a Trento: la Provincia vuole riattivare il bando del 2011

Un gruppo di lavoro di cui fanno parte Provincia autonoma di Trento, Cassa del Trentino e Cassa depositi e prestiti valuterà la situazione per procedere con l'aiuto della Banca Europea per gli Investimenti

La Giunta provinciale intende riattivare la gara in project financing per la costruzione del Not, il Nuovo ospedale di Trento. Dopo il concorso bandito nel 2016 e poi annullato con una delibera del 9 maggio 2017 dalla stessa Giunta provinciale, si torna a puntare su un'opera che era già stata oggetto di un primo concorso nel 2011, poi impugnato dalle società escluse dalla gara. Con una delibera approvata oggi, la Provincia di Trento ha costituito un pool di soggetti per approfondire le tematiche di natura economico finanziaria connesse alla riattivazione della gara per la realizzazione dell'ospedale mediante finanza di progetto.

Del gruppo di lavoro fanno parte Provincia, Cassa del Trentino e Cassa depositi e prestiti, che sottoscriveranno un apposito protocollo d’intesa, varato oggi dalla Giunta, che individua i contenuti, le modalità e i tempi della collaborazione. Insieme a loro, vista la complessità della materia e l'evolversi delle norme, anche la Banca Europea per gli Investimenti con la propria unità specializzata in partenariato pubblico-privato: European PPP Expertise Centre. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento