Il carnevale della Val dei Mocheni sbarca in piazza San Marco

A Venezia, tempio mondiale del carnevale, il bètscho e la bètscha, musicanti e figuranti della tradizione mochena

Un momento dell'esibizione in piazza San Marco

La tradizione carnevalesca mochena sbarca in piazza San Marco a Venezia, "patria" del carnevale mondiale. E' accaduto ieri, 5 marzo, Martedì Grasso. Nel giorno clou del carnevale veneziano i "bètsch" della Val dei Mocheni si sono esibiti davanti a migliaia di persone da tutto il mondo nella piazza princippale della città lagunare portando le tradizioni ed i colori del carnevale tipico della valle del Fersina. 

Oltre 80 i mocheni presenti in Piazza San Marco: tra loro i sindaci di Palù e di Fierozzo, il consigliere provinciale Devid Moranduzzo, la presidente della Pro Loco Palù del Fersina, i coscritti, il corpo di ballo, persino il parroco di Palù, a segno che tutta la comunità si è sentita coinvolta in questa eccezionale iniziativa. Lo spettacolo, organizzato in collaborazione con la federazione delle Pro Loco Trentine, è stato un successo.

Stefano Moltrer , sindaco di Palù del Fersina, sottolinea l’importanza di questo evento “Abbiamo potuto mostrare a migliaia di persone il nostro carnevale, un esempio di carnevale alpino tradizionale, legato ai riti di buon auspicio per la bella stagione in arrivo. Un carnevale piccolo ma significativo, per la memoria ed il patrimonio immateriale che custodisce”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Walter Moser, per il Consorzio Pro Loco Valle dei Mocheni esprime “grandissima soddisfazione per l’evento. Ringrazio la Pro Loco di Palù di Fersina, in primis, e la comunità di Palù, che hanno risposto subito con entusiasmo alla proposta. Partecipare al Carnevale di Venezia ci ha permesso di mettere in contatto due mondi distantissimi, uno fatto di piccole particolarità e di comunità raccolte, ed uno fatto di influenze diverse e globalizzazione.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • M49 e JJ4: online la mappa per sapere dove sono

  • Dopo il caldo arrivano i temporali (anche forti): le previsioni per il weekend

  • 'Carne coltivata', è trentina l'unica azienda a occuparsene in Italia

  • Via Belenzani "bombardata": ecco le foto (ed il motivo)

  • Covid: tre dipendenti contagiati, albergo in "quarantena"

  • Migliaia di metri cubi di fango, roccia e alberi franano in valle: intervengono protezione civile e vigili del fuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento