Il carnevale della Val dei Mocheni sbarca in piazza San Marco

A Venezia, tempio mondiale del carnevale, il bètscho e la bètscha, musicanti e figuranti della tradizione mochena

Un momento dell'esibizione in piazza San Marco

La tradizione carnevalesca mochena sbarca in piazza San Marco a Venezia, "patria" del carnevale mondiale. E' accaduto ieri, 5 marzo, Martedì Grasso. Nel giorno clou del carnevale veneziano i "bètsch" della Val dei Mocheni si sono esibiti davanti a migliaia di persone da tutto il mondo nella piazza princippale della città lagunare portando le tradizioni ed i colori del carnevale tipico della valle del Fersina. 

Oltre 80 i mocheni presenti in Piazza San Marco: tra loro i sindaci di Palù e di Fierozzo, il consigliere provinciale Devid Moranduzzo, la presidente della Pro Loco Palù del Fersina, i coscritti, il corpo di ballo, persino il parroco di Palù, a segno che tutta la comunità si è sentita coinvolta in questa eccezionale iniziativa. Lo spettacolo, organizzato in collaborazione con la federazione delle Pro Loco Trentine, è stato un successo.

Stefano Moltrer , sindaco di Palù del Fersina, sottolinea l’importanza di questo evento “Abbiamo potuto mostrare a migliaia di persone il nostro carnevale, un esempio di carnevale alpino tradizionale, legato ai riti di buon auspicio per la bella stagione in arrivo. Un carnevale piccolo ma significativo, per la memoria ed il patrimonio immateriale che custodisce”.

Walter Moser, per il Consorzio Pro Loco Valle dei Mocheni esprime “grandissima soddisfazione per l’evento. Ringrazio la Pro Loco di Palù di Fersina, in primis, e la comunità di Palù, che hanno risposto subito con entusiasmo alla proposta. Partecipare al Carnevale di Venezia ci ha permesso di mettere in contatto due mondi distantissimi, uno fatto di piccole particolarità e di comunità raccolte, ed uno fatto di influenze diverse e globalizzazione.”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Camion perde il carico sulla "Maza": traffico in tilt tra la Busa ed il Garda

  • Poliziotto trascinato da una moto in fuga sulla statale per 500 metri: in prognosi riservata

Torna su
TrentoToday è in caricamento