Reddito di cittadinanza: in Trentino 2.400 richieste, in Alto Adige solo 350

I primi dati diffusi dall'Inps disegnano una differenza abissale tra le due province

Delle 2.765 domande per il Reddito di Cittadinanza presentate finora in Regione più di 2.400 arrivano da residenti in provincia di Trento. In Alto Adige sono state presentate solamente 356 domande. A renderlo noto è il direttore regionale dell'Inps Marco Zanotelli.

Reddito di cittadinanza. come fare domanda, clicca qui...

Chi ha presentato domanda per ottenere la misura di reddito statale si è rivolto ai centri Caf dei patronati: così ha fatto la maggior parte dei richiedenti. Solamente 665 domande sono state presentate direttamente alle Poste. Segno, questo, di una necessità ad essere accompagnati nella compilazione della richiesta, molto sentita. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Corsa al reddito: tutte le news su Today.it

La maggior parte delle richieste in Trentino arrivano da donne, 1.271 contro 1.138 richieste presentate da uomini. Non così in Alto Adige dove sono state presentate 164 richieste da parte di donne, e 194 da parte di uomini. La platea degli aventi diritto però era stata calcolata attorno alle 4.000 persone in Trentino. Finora ha fatto domanda poco più della metà degli aventi diritto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento