Giovedì, 17 Giugno 2021
Economia Strada Statale 45 bis Gardesana Occidentale

Garda: dopo il tramonto del Distretto agricolo nasce la Comunità del cibo

Fino a due anni fa si parlava di un possibile Distretto agricolo, oggi i prodotti del Garda, ma anche della Valle dei Laghi, saranno invece promossi da un nuovo ente della Cooperazione trentina

Sette eccellenze del Garda e della Valle dei Laghi riunite sono un marchio comune: nasce la "Comunità del cibo Garda-Dolomiti". Il nuovo ente, nato in seno  alla Cooperazione trentina,  non può che richiamare alla mente il Distretto agricolo del Garda, promosso da Tiziano Mellarini quando era assessore all'agricoltura con un'apposita legge del 2008, e poi stoppato nell'agosto 2014 dall'attuale assessore Michele Dallapiccola.

La mancata attivazione del Distretto agricolo, sul modello di quello creato per la vicina Val di Gresta, fu motivata da Dallapiccola con ragioni economiche, ma costò all'assessore una segnalazione, da parte del deputato cinque stelle Riccardo Fraccaro, alla Commissione agricoltura della Camera oltre alla delusione quantomeno di quei 9000 firmatari del Disegno di legge per l'istituzione dell'ente.

Ci pensa la Cooperazione: la nuova Comunità del cibo sarà presentata oggi a Castel Toblino. I prodotti da valorizzare sono sette, comele realtà cooperative che partecipano al progetto: Agri 90, Copag, Valli del Sarca, Agraria di Riva, Cantina di Toblino, Astro (che ha però sede a Lavis) e Consorzio Spressa Giudicarie.

Dalle susine alle trote, dal vino alle patate, dall'olio alla spressa. "Quasi 2200 ettari di superficie coltivata, 1.677 soci e oltre un centinaio di collaboratori, con un fatturato che si aggira sui cinquanta milioni di euro" ricorda una nota della Federazione trentina delle cooperative. Certo, i due enti non sono completamente sovrapponibili, per area di competenza e tipologia di prodotti, ma parzialmente sì. Questione che, ora, non si pone dal momento che uno dei due non è mai nato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Garda: dopo il tramonto del Distretto agricolo nasce la Comunità del cibo

TrentoToday è in caricamento