rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Economia

Bonus bollette e la possibilità di pagarle in 10 rate

In arrivo altre risorse per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi del settore elettrico e del gas naturale. Tutte le informazioni

Per le famiglie in difficoltà sarà possibile pagare le bollette in 10 rate. Con la manovra del governo, infatti, arrivano 1,8 miliardi di euro per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi del settore elettrico e del gas naturale e per il rafforzamento del bonus sociale e del gas. Le risorse aggiuntive si vanno a sommare ai due miliardi già previsti, per un budget totale che sale quindi a 3,8 miliardi di euro.

Nel dettaglio, il bonus bollette 2022 è un'agevolazione che prevede la riduzione delle aliquote relative agli oneri generali di sistema, la possibilità di pagare le bollette a rate e lo sconto sull'Iva per il metano. L'Arera (acronimo di Autorità di regolazione per energia reti e ambiente) dovrà ridurre le aliquote relative agli oneri generali di sistema. Nel primo trimestre 2022 vengono annullati in particolare gli oneri di sistema per le utenze della luce fino a 16kwh, per famiglie e piccole imprese, come bar e artigiani. Lo sconto per famiglie sul totale dovuto riguarda solo chi rientra in alcune categorie ben precise e sarà automaticamente applicato da Arera. Per il trimestre 2022 interessato, gli aventi diritto sono:

  • i nuclei con un Isee sotto gli 8.265 euro annui;
  • i nuclei numerosi con un Isee di 20mila euro annui e almeno 4 figli;
  • i beneficiari di reddito o pensione di cittadinanza;
  • gli utenti in condizioni di salute precarie che utilizzano apparecchiature elettromedicali.

Come spiega Today, le famiglie in difficoltà con i pagamenti potranno dividere in 10 rate le bollette di luce e gas in arrivo con le fatture emesse dall'1 gennaio al 30 aprile del 2022. L'intervento del governo vuole contenere, almeno per il primo trimestre del prossimo anno, gli aumenti del costo di luce e gas che, spinti dall'inflazione, "hanno raggiunto livelli senza precedenti e determinato consistenti incrementi dei prezzi dell'energia elettrica", come si legge nella relazione tecnica all’emendamento.

Per quanto riguarda il gas metano, quando usato per combustione per usi civili e industriali, verrà applicata un'aliquota Iva del 5% per i consumi relativi ai mesi di gennaio, febbraio e marzo 2022. Anche questa misura è stata pensata per sostenere i costi del caro bollette previsto per il 2022.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus bollette e la possibilità di pagarle in 10 rate

TrentoToday è in caricamento