menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assemblea Itas: critiche a Di Benedetto, rinviate modifiche statutarie

Dubbi sul presidente Di Benedetto: ci si chiede, e i delegati lo hanno domandato direttamente, come abbia fatto a non accorgersi di nulla

Si è conclusa verso le 20.30 di ieri l'assemblea di Itas Assicurazioni nel pieno della bufera provocata dalle indagini che coinvolgono in particolare l'ormai ex direttore, Ermanno Grassi. Pur non essendo indagato, ombre si sono allungate anche sul presidente Di Benedetto: ci si chiede, e i delegati ieri lo hanno domandato direttamente, come abbia fatto a non accorgersi di nulla. Di Benedetto non ha dato spiegazioni dettagliate, ma si è difeso ed è passato al contrattacco accusando i trentini di localismo in merito alla sollevazione provocata dall'ipotesi di tenere le assemblee del colosso assicurativo anche fuori regione. Alla fine le modifiche allo statuto che riguardavano proprio le assemblee, ma soprattutto un allungamento dei mandati del presidente, sono state rinviate. È passata invece, ma depotenziata rispetto a come l'aveva presentata Di Benedetto, la mozione di fiducia sull'operato del presidente. Insomma una mezza sconfitta per l'ex senatore democristiano ed una resa dei conti solo rinviata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Covid, sintesi del nuovo Dpcm

Attualità

Giovo è in zona rossa, cosa si può fare?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento