menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dolomiti Energia nel mirino dell'Antitrust: "Mancanza di trasparenza nei costi"

C'è anche la società trentina tra le 13 oggetto di procedimenti dell'Autorità Garante

C'è anche Dolomiti Energia tra le società finite nel mirino dell'Antitrust per "mancata trasparenza nell'indicazioni economiche per la fornitura". Il procedimento avviato dall'Autorità Garante riguarda i contratti ma anche la comunicazione promozionale dele foriture del gas e dell'energia eletrica.

I procedimenti aperti sono 13 in totale. Oltre a Dolomiti Energia figurano nella lista anche Enel Energia, Optima, Green Network, Illumia, Wekiwi, Sentra, Olimpia-Gruppo Sinergy, Gasway, E.On, Axpo, Audax, Argos.

In particolare, si apprende dalla nota dell'Antitrust, ci sarebbero delle differenze tra il prezzo oggetto della promozione e quello finale a carico del consumatore, a causa di voci che concorrono a calcolare il valore della bolletta. 

Il principio in base al quale l'Autorità Garante ha avviato i procedimenti è quello dell'informazione a disposizione dell'utente, che naturalmente deve essere completa e definitiva. Il costo aumetato, infatti, era visibile solamente al momento della ricezione delle bollette. Questo per quanto riguarda in generale tutte le società oggetto dei procedimenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rifugio sommerso dalla neve, i gestori chiedono aiuto ai trentini

Attualità

Chiusa per pericolo valanghe l'area del Mugon sul Monte Bondone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento