Orso M49 ancora in fuga: è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

Questa volta c'è il radiocollare. La Provincia: "E' fermo in un'area della Marzola, presidiata dai forestali"

Un immagine di un anno fa, che riprendeva M49 nei boschi della Marzola

L'orso M49, fuggito per la seconda volta dal recinto del Centro faunistico provicniale, è sulla Marzola, la montagna sopra Trento. Un luogo che conosce bene visto che, esattamente un anno fa ai tempi della sua prima fuga, vagò per giorni nei boschi della zona, a pochi passi dalla città, inseguito dai forestali. Fatto curioso: anche la scorsa volta la fuga avvenne di lunedì. Un dettaglio importante se si pensa che normalmente nel weekend i sentieri della Marzola sono meta ideale della passeggiata domenicale dei trentini.

Questa volta, però, l'orso è munito di radiocollare ed i suoi spostamenti sono facilmente tracciabili. La zona è attualmente presidiata dai forestali. Anzi, è proprio grazie al radiocollare che il personale del Centro faunistico si è accorto dell'evasione. Così si legge in una nota della Provincia: "Ad accorgersi dell’accaduto è stato il personale di guardia del recinto che, nonostante il fatto sia accaduto al di fuori del campo coperto dalle telecamere, ha notato come il segnale del radiocollare ad un certo punto partiva dall’esterno del recinto".

Il ministro Costa: "M49 deve vivere"

L'orso era rinchiuso al Casteller dallo scorso 28 aprile quando venne catturato per la seconda volta. Questa volta non ha scavalcato la recinzione, che nel frattempo era stata alzata, ma "è riuscito a superare la barriera elettrica e, raggiunta l’ultima recinzione, ha divelto la rete elettrosaldata piegando l’inferriata dello spessore di 12 millimetri fino a ricavarne un’apertura sufficiente per scivolare all’esterno", si legge nella stesa nota.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono state immediatamente disposte le procedure per ricostruire i movimenti dell’animale e per localizzarlo, ma non è stata ancora emessa una vera e propria ordinanza di cattura. Il ministro dell'Ambente Sergio Costa ha comunicato di aver avvertito l'Ispra del'accaduto e chiede che l'orso M49 sia lasciato libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti e bar, no al divieto di circolazione

  • Fuga da Trento: questa volta la escape room è grande come tutto il centro

  • Bollettino coronavirus in Trentino: altri 3 morti, la Provincia annuncia nuovi provvedimenti

  • Bollettino coronavirus: un altro decesso in Trentino, +104 casi positivi e 122 classi in quarantena

  • Fugatti: "Ristoranti aperti fino alle 22 ed i bar fino alle 20"

  • Tenna, incidente mortale in tarda serata: la vittima è Luca Maurina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento