Orso M49, il ministro: "Non ha mai fatto male a nessuno, solo danni materiali"

Il ministro dell'Ambiente Sergio Costa: "Papillon deve vivere, i danni sono facilmente rimborsabili"

M49 in una foto d'archivio

"Papillon deve vivere". Questo il messaggio lanciato su Facebook dal ministro dell'Ambiente Sergio Costa dopo l'incredibile notizia diffusa dalla Provincia di Trento: l'orso M49, già evaso la scorsa estate dal recinto del Casteller, è fuggito di nuovo. Fu proprio il ministro, un anno fa, a ribattezzare il plantigrado con il nome del protagonista del celebre film interpretato da Steve McQueen.

Anche questa volta Costa torna a chiedere che l'orso non sia catturato o, peggio, abbattuto. "La mia posizione rimane la stessa - scrive il ministro - e cioè che ogni animale deve essere libero di vivere in base alla sua natura. Non ha mai fatto male a nessuno, solo danni materiali facilmente rimborsabili".

Il riferimento è alle diverse ordinanze di cattura per orsi che in passato hanno aggredito l'uomo: l'ultima in ordine cronologico riguarda l'orsa JJ4, sulla quale pende ancora la "sentenza" di abbattimento, sebbene non sia attivamente ricercata dai forestali.

Il riferimento ai soli "danni materiali facilmente rimborsabili" ferebbe pensare ad una possibile impugnazione da parte del ministero di un'eventuale ordinanza di abbattimento. Il Tar, infatti, ha dichiarato legittima l'ordinanza di cattura di M49, ma non quella di abbattimento di JJ4. 

Secondo le ultime notizie ufficiali l'orso, questa volta munito di radiocollare, è già stato individuato nei boschi della Marzola, la montagna sopra Trento. L'area è presidiata dai forestali, in attesa di sapere se il presidente Fugatti emanerà un'ordinanza di cattura.

"Ho sentito il presidente della provincia di Trento Fugatti e allertato Ispra - spiega ancora il ministro -. Chiediamo che non venga rinchiuso e assolutamente non abbattuto". In aprile, al momento della seconda cattura, il ministro aveva prospettato per M49 il trasferimento in un parco faunistico tedesco. Ipotesi poi rimasta solo sulla carta. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Barche e canoe non reclamate sul lago: il Comune di Levico mette tutto all'asta

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti e bar, no al divieto di circolazione

  • Fuga da Trento: questa volta la escape room è grande come tutto il centro

  • Bollettino coronavirus: un altro decesso in Trentino, +104 casi positivi e 122 classi in quarantena

  • Coronavirus in Trentino: nuovo picco di contagi, 79 classi in quarantena e due pazienti in rianimazione

  • Fugatti: "Ristoranti aperti fino alle 22 ed i bar fino alle 20"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento