rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
L'intervento

Brambilla: "Contro l’abbattimento dei lupi ricorreremo al Tar"

L’onorevole si scaglia contro il decreto di Fugatti dopo le predazioni a Malga Boldera

Nella levata di scudi degli animalisti, tra cui la Lav, contro il decreto firmato da Maurizio Fugatti per l’abbattimento dei due lupi che hanno predato quasi una ventina di capi di bestiame tra asini e vitelli a Malga Boldera, si è inserita anche l’onorevole Michela Vittoria Brambilla.

L’intervento

“Dopo la sconfitta dettata dalla sentenza del Consiglio di Stato sugli orsi JJ4 ed MJ5, non si ferma l’ossessione del presidente della provincia di Trento Maurizio Fugatti per la fauna selvatica: ha firmato un’ordinanza per l’abbattimento di due lupi nella zona di Malga Boldera, nel comune di Ala” ha scritto Brambilla sui social.

Cruciani va controcorrente: sui lupi sta con Fugatti

L’onorevole Brambilla ha poi annunciato che con l’associazione Leidaa, di cui è presidente, farà ricorso al Tar: “Pensare di risolvere qualsiasi problema tramite l’uccisione degli animali è assurdo e insensato” ha commentato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brambilla: "Contro l’abbattimento dei lupi ricorreremo al Tar"

TrentoToday è in caricamento