Condannati i tre della rapina a Villa Agnedo

Cinque anni a uno di loro e cinque anni e sei mesi agli altri due. La sentenza ha comminato ai tre, indicati come gli autori della rapina con sequestro di persona avvenuta a Villa Agnedo lo scorso 21 giugno, pene più severe di quelle richieste dai pm

E' stata emessa la sentenza di condanna per i tre accusati di rapina e sequestro di persona in una casa di Villa Agnedo nella notte tra il 20 e il 21 giugno scorso. Uno dei tre era stato arrestato la notte stessa del "colpo" mentre altri due erano finiti in carcere dopo le indagini condotte dai carabinieri che avevano portato al ritrovamento di un piccolo "arsenale" domestico e della moto honda usata per fuggire. 

Ora i tre sono stati condannati, con pene più severe di quelle richieste dal pm: 5 anni per uno di loro, e 5 ani e 6 mesi per gli altri due. I tre avrebbero rubato dalla villa contanti e gioielli per un valore di 100.000 euro, dopo aver legato i proprietari con fascette di plastica, successivamente ritrovate nella cantina di uno di loro. 

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

Torna su
TrentoToday è in caricamento