Condannati i tre della rapina a Villa Agnedo

Cinque anni a uno di loro e cinque anni e sei mesi agli altri due. La sentenza ha comminato ai tre, indicati come gli autori della rapina con sequestro di persona avvenuta a Villa Agnedo lo scorso 21 giugno, pene più severe di quelle richieste dai pm

E' stata emessa la sentenza di condanna per i tre accusati di rapina e sequestro di persona in una casa di Villa Agnedo nella notte tra il 20 e il 21 giugno scorso. Uno dei tre era stato arrestato la notte stessa del "colpo" mentre altri due erano finiti in carcere dopo le indagini condotte dai carabinieri che avevano portato al ritrovamento di un piccolo "arsenale" domestico e della moto honda usata per fuggire. 

Ora i tre sono stati condannati, con pene più severe di quelle richieste dal pm: 5 anni per uno di loro, e 5 ani e 6 mesi per gli altri due. I tre avrebbero rubato dalla villa contanti e gioielli per un valore di 100.000 euro, dopo aver legato i proprietari con fascette di plastica, successivamente ritrovate nella cantina di uno di loro. 

Potrebbe interessarti

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • A 140 all'ora in montagna, posta il video: riconosciuto da un riflesso sul parabrezza

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Notte Bianca: rimozione forzata in tutto il centro, 28 locali allargano lo spazio esterno

I più letti della settimana

  • Strani rumori in giardino: esce a controllare e si ritrova davanti l'orso

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • A 140 all'ora in montagna, posta il video: riconosciuto da un riflesso sul parabrezza

  • A22: camion contro auto della Polizia, agente estratto dalle lamiere

  • Cade nel torrente, lo ritrovano alla diga

  • Incidente frontale, auto invade la corsia opposta e si schianta contro un camion: trentino ferito

Torna su
TrentoToday è in caricamento