Sport

Volley, l'Itas Diatec schiaccia Belluno e vola in finale

Troppo inferiori sono apparse le altre squadre rispetto ai trentini e a Macerata, che rappresentano la prima e la seconda forza del campionato. Per quanto riguarda la partita l'Itas Diatec ha fatto la differenza in battuta

Nulla può la Sisley Belluno contro i campioni del Mondo, d’Europa e d’Italia dell’Itas Diatec Trentino, nella seconda semifinale della Final four di Coppa Italia. Al PaLottomatica di Roma, con un roboante 3-0 (25-19, 25-18, 25-17), Trento vola in finale dove affronterà la Lube Banca Marche Macerata.

Una sfida annunciata che, da quanto abbiamo visto, potrebbe rappresentare la prova generale del V-Day 2012. Troppo inferiori, infatti, sono apparse le altre squadre rispetto ai trentini e ai marchigiani, che, a ragione, rappresentano la prima e la seconda forza del campionato. Per quanto riguarda la partita c’è poco da dire, se non che, come al solito, l’Itas Diatec ha fatto la differenza in battuta.
 
Ben 9 sono stati gli ace dei gialloblù, di cui 6 del solito Juantorena, il quale, alla fine del match, è stato anche il miglior realizzatore con 20 punti all’attivo. Buona anche la prova di Kaziysky, a cui una giuria popolare ha assegnato il titolo di Mvp della serata. Poco se ne parla e quindi ci sembra giusto sottolineare anche l’ottima prova del palleggiatore trentino Raphael Vieira De Oliveira. Un alzatore semplice, forse molto meno spettacolare del connazionale Bruno, ma ordinato ed efficace, capace di mettere sempre i suoi attaccanti in grado di gestire al meglio la palla. Sotto la sufficienza tutti i giocatori della Sisley, che non sono mai riusciti ad impensierire gli avversari.
 
Lo stesso Fei è apparso decisamente sotto tono, come d'altronde il resto dei compagni, autori di veri e propri pasticci in mezzo al campo: sono cadute in terra troppe “pallette” proprie più del beach volley che della pallavolo indoor. Oggi la musica dovrebbe essere differente e speriamo che al PalaLottomatica giunga veramente il pathos, elemento essenziale per trasformare in spettacolo il puro esercizio tecnico. Ieri abbiamo visto due allenamenti, oggi, tra Macerata e Trento, speriamo di assistere a una battaglia.
 
ITAS DIATEC TRENTINO - SISLEY BELLUNO: 3-0 (25-19, 25-18, 25-17) 
ITAS DIATEC TRENTINO: Kaziyski 8, Della Lunga, Juantorena 20, Vieira De Oliveira 1, Lanza, Djuric 7, Colaci (L), Stokr 11, Bari (L), Burgsthaler 7. Non entrati Brinkman, Sokolov, Zygadlo. All. Stoytchev. 
SISLEY BELLUNO: Abdelaziz 1, Fei 15, Horstink 10, Dolfo, Farina (L), Kohut 7, De Togni 4, Suxho 1, Antonov, Szabò, Ogurcak 4. Non entrati Curti, Sorato. All. Piazza. 
ARBITRI: Sobrero, Cesare. NOTE - Spettatori 5500, durata set: 28’, 23’, 22’; tot: 73’.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, l'Itas Diatec schiaccia Belluno e vola in finale
TrentoToday è in caricamento