Sport Centro storico

Il Trento per la dignità, Fersina e Mezzocorona per la salvezza

E’ tutto pronto per il 27esimo turno del campionato di serie D. Il Trento si può di fatto ormai considerare già in Eccellenza, ipotizzare infatti che riesca ad ottenere la bellezza di 26 punti nelle prossime 12 gare è pura utopia

 Se i gialloblù infatti non arriveranno a quota 40 – la soglia che solitamente concede l’accesso agli spareggi salvezza - non avranno neppure la possibilità di affrontare i play out. Considerando che sino ad ora gli aquilotti hanno conquistato la miseria di 15 punti, risulta davvero difficile poter credere in un miracolo sportivo del genere. Come se non bastasse sino al prossimo 13 marzo il Trento dovrà fare a meno del proprio tecnico, Luciano De Paola, appiedato dal giudice sportivo. E così la trasferta in programma sul campo della Castellana diventa un passaggio quasi privo di significati. I prossimi avversari dei gialloblù occupano la sesta posizione in classifica e sono reduci dalla sconfitta subita in casa del Mezzocorona, oltre al mister gli aquilotti dovranno rinunciare anche all’unico giocatore capace di segnare ovvero Aquaro La Fersina reduce da quattro vittorie consecutive che l’hanno catapultata addirittura fuori dalla zona play out ospiterà una Pergolettese impegnata nella lotta per il primo posto. Scontro chiave in ottica salvezza per il Mezzocorona impegnato sul campo del Seregno. Se i ragazzi di Giuseppe Orsini dovessero riuscire ad allungare ulteriormente la propria serie positiva allora le possibilità di rimanere in serie D aumenterebbe e non poco. Per tutti calcio d’inizio alle 14.30.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Trento per la dignità, Fersina e Mezzocorona per la salvezza
TrentoToday è in caricamento