menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Adolescenti in fuga per tre giorni, li trova la polizia ferroviaria

Partiti dalla valle di Cembra, una volta giunti a Trento hanno preso un treno per Bologna senza dire nulla ai genitori, che ne hanno denunciato la scomparsa. Li ha trovati la Polfer su un regionale

Hanno deciso di farsi un giro lontano da casa con pochi spiccioli in tasca e lo zainetto in spalla i tre adolescenti cembrani di 16 anni che nei giorni scorsi sono stati trovati dalla polizia ferroviaria su un treno partito da Verona con destinazione Trento. Erano tre giorni che i genitori non avevano nessuna notizia, situazione che li aveva indotti a denunciare la scomparsa dei rispettivi figli ai carabinieri. I tre coetanei sono partiti dalla valle di Cembra e, una volta arrivati a Trento, hanno preso un treno diretto a Bologna, dove sembra abbiano trascorso qualche giorno. Durante il viaggio di ritorno - mentre come detto si trovavano su un treno partito da Verona - sono stati notati dagli agenti della polizia ferroviaria che li hanno notati e identificati grazie alla descrizione fatta dai genitori nella denuncia. I tre ragazzi sono stati portati negli uffici della Polfer fino a quando non sono arrivati i genitori a prenderli. I tre giovani sono stati anche multati perché senza biglietto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Due nuovi vaccini anti-Covid in arrivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento