rotate-mobile
Sport Oltrefersina / Via Fersina

Basket e volley: PalaTrento conteso, l'Aquila cede il passo e chiede la deroga al regolamento

Due squadre, due match, una città con un solo palazzetto: secondo il calendario il PalaTrento domenica 10 maggio dovrebbe ospitare due partite. Ecco come risolvere la situazione: ci vorrà una deroga ad una norma importante del regolamento, e l'ok di Bologna

Una città, due squadre, due match ai vertici della serie A, nei rispettivi sport, un slo palazzetto. Il calendario parla chiaro: domenica 10 maggio a Trento è prevista l'utima giornata di regular season per l'Aquila Basket che sfiderà la Granarolo Bologna, ma anche gara 3 dei play offdi Lega Volley tra la squadra di casa, Energy T.I., e Modena. La prima a farsi avanti per cedere i passo è l'Aquila Basket che nel primo pomeriggio di oggi ha comunicato di aver chiesto alla Lega la possibilità di anticipare la partita con Granarolo.

Come si è arrivati alla sovrapposizione dei due match? Leggi l'articolo sul sito di Aquila basket, clicca qui...

Il regolamento della Lega Basket prevede che le partite delle ultime due giornate di regular season si goichino contemporaneamente, dall'altra parte per la Trentino Volley è prevista la diretta televisiva. "Certi che i tifosi della Dolomiti Energia Trentino comprenderanno le motivazioni che ci spingono ad arrecare loro un potenziale disagio, e derogando in via eccezionale al regolamento di Lega senza però arrecare danno alcuno a qualsivoglia club non sia coinvolto nella disputa del match in oggetto – spiega Salvatore Trainotti, general manager di Dolomiti Energia Trentino- potremmo trovare soluzione a questa vicenda dando una grossa mano a Trentino Volley e alla Lega Pallavolo in un momento fondamentale della stagione.

Trentino Volley ringrazia pubblicamente, qui il comunicato

Manca il sì di Bologna: "Qualora la Virtus Bologna dovesse acconsentire alla proposta, infatti, non verrebbe in alcun modo messa in discussione la regolarità del campionato". Un gesto di "fair play" tra due sport diversi, ma anche un segnale tutto interno al mondo del basket: la regola di giocare in contemporanea tutte le partite è stata infatti decisa per evitare, anche in un mondo all'apparenza pacifico come quello della palla a spicchi, tensioni, tifo avverso e possibili scontri, "regola che in una moderna interpretazione degli eventi sportivi professionistici non è necessariamente al passo con i tempi” spiega Trainotti. In questo senso il passo fatto dall'Aquila potrebbe rappresentare un evento unico nel campionato italiano. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket e volley: PalaTrento conteso, l'Aquila cede il passo e chiede la deroga al regolamento

TrentoToday è in caricamento