Sport

Volley, lo scudetto 2012 lo vince Macerata al tie break

L'Itas si è aggiudicata i primi due parziali per 25-19 e 25-12. Il terzo e il quarto sono stati invece vinti dalla Lube (25-22 e 25 a 18), che ha trovato la motivazione giusta per arrivare al tie break e giocarsi il tutto per tutto

Lo scudetto di volley di Serie A1 2012 è di Macerata. Il secondo dopo quello del 2006. Davanti alle 11mila persone al Forum di Assago di Milano Trento è stata battuta al tie break, pur vincendo agevolmente i primi due set.  Poi la luce si è spenta e Macerata si è sbloccata. L'Itas si è aggiudicata i primi due parziali per 25-19 e 25-12. Il terzo e il quarto sono stati invece vinti dalla Lube (25-22 e 25 a 18), che ha trovato la motivazione giusta per arrivare al tie break e giocarsi il tutto per tutto. Ultima frazione di gara al cardiopalma, con le due squadre che si sono date battaglia punto a punto, fino al 22 a 20, quando la partita si è chiusa con un errore (contestatissima la decisione arbitrale) in attacco del capitano Matey Kaziyski. Palla fuori, partita e scudetto a Macerata. Al replay, infatti, la palla attaccata dal martello bulgaro risulta palesemente in campo. Sarebbe stato 21 pari. Ma con i se non si risolve granché. "Alla fine abbiamo perso, ci dispiace veramente tanto perché avevamo già la coppa nelle nostre mani", è stato il commento sconsolato del capitano gialloblù.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, lo scudetto 2012 lo vince Macerata al tie break
TrentoToday è in caricamento