rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Grande gioia / Centro storico / Piazza Dante

Festa grande in piazza per l'Itas Trentino Volley campione d'Italia

Presente anche il sindaco di trento Franco Ianeselli, che ha concesso al capitano Matej Kazijski l'investitura di "sindaco per una notte"

Una marea gialloblù: è così che si è presentata piazza Duomo per la festa scudetto dell’Itas Trentino Volley. A migliaia hanno riempito il centro storico della città per festeggiare il quinto titolo della formazione e omaggiare la squadra femminile, che si è conquistata sul campo l’A1. Sindaco per una notte è l’investitura che il primo cittadino Franco Ianeselli ha concesso al capitano Matej Kazijski, il più osannato dalla folla, che si è portato la coppa, già alzata ieri sera in mezzo al campo, anche sul palco. Proprio lui ha ricordato chi ha reso possibile questo trionfo: il gruppo, la squadra, il singolo che diventa insieme. Standing ovation.

Itas Trentino Volley campione d'Italia festa in piazza

Un trionfo riconosciuto anche dalla Provincia, con i complimenti dell’assessore alla cultura Mirko Bisesti. Dai momenti istituzionali e dal discorso del presidente Bruno Da Re alla festa, il vero motivo per cui tutti erano presenti in piazza: cori, musica e l’immancabile “We are the champions” dei Queen a suggellare il ritorno dello scudetto a Trento dopo otto anni. Risate, gioia, emozioni a non finire, poi la folla in festa. E c’è pure chi ha suggerito che non sarebbe stato male il pullman scoperto per le vie del centro. Chissà che non sia un monito per il futuro. Il presente però è il tricolore che sventolava in piazza Duomo. Perché ora si può dire, è tutto vero: l’Italia della pallavolo è gialloblù.

Domani altra festa

Domani (venerdì 19 maggio) la città di Trento festeggerà ufficialmente la squadra di pallavolo femminile alle 12, nella sala di rappresentanza di Palazzo Geremia, in via Belenzani 19. "L’Amministrazione comunale - si legge in una nota - riceverà infatti le squadre della Trentino Volley per tributare un particolare riconoscimento per le splendide vittorie ottenute nel corso della stagione appena conclusa. Tutti gli appassionati e simpatizzanti sono invitati a intervenire".

L'ultimo miglio dell'Itas Volley, poi la gioia 

I gialloblù sono tornati sul tetto d'Italia otto anni dopo l'ultima volta (stagione 2014/15) dopo una rocambolesca edizione dei play off, conclusa con 34 gare disputate nella post season (il record era 29). Dopo aver vinto Gara 1 tra le mura amiche in quattro set, la formazione allenata da Lorenzetti ha concesso Gara 2 nelle Marche solo al tie break (dopo essere stata sotto 2-0), riemergendo in Gara 3 con un netto 3-0. Civitanova non ha mai mollato e ha fatto la sua Gara 4 in quattro set ma l'ultima decisiva sfida ha premiato l'Itas, capace di imporsi in tre set (come in Gara 3).

Per la quattordicesima volta (la terza consecutiva) la squadra seconda classificata in Regular Season ha vinto lo Scudetto. Diciassette volte sono stati Campioni d'Italia i primi classificati a termine Regular Season, otto volte i terzi, una volta ciascuno i quarti e i quinti. Si tratta del quarto scudetto vinto da Angelo Lorenzetti, mentre tra gli atleti raggiunge il suo quinto titolo Kaziyski, il quarto per Podrascanin e il secondo per Nelli. Prima volta da "Campioni d'Italia" per tutti gli altri atleti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa grande in piazza per l'Itas Trentino Volley campione d'Italia

TrentoToday è in caricamento