Martedì, 28 Settembre 2021
Sport Cembra

Curling, la nazionale in ritiro a Cembra in vista delle Olimpiadi invernali

Da venerdì a domenica sia la squadra maschile che quella femminile affrontano il camp di preparazione estiva

Il curling azzurro riparte dal ghiaccio trentino di Cembra, dove la Nazionale maschile e quella femminile sono radunate per il secondo camp di preparazione estiva. Riprende dunque il percorso in avvicinamento alla prossima stagione con una tre giorni di lavoro, da venerdì 13 fino a domenica 15 agosto, utile per ritrovare affiatamento e, soprattutto, riprendere confidenza con il ghiaccio.

La stagione olimpica è alle porte e dopo aver centrato la qualificazione a cinque cerchi con il mixed doubles, l’Italia ci proverà ancora sia con gli uomini sia con le donne così da fare l’en plein nela rassegna olimpica del prossimo febbraio a Pechino. "È importante tornare a lavorare sul ghiaccio, in particolare sulla tecnica. Credo che nel torneo preolimpico di dicembre avremo buone possibilità di qualificare i ragazzi che hanno già fatto benissimo al Mondiale e che hanno un gran potenziale" spiega il direttore tecnico Ulrik Schmidt. "Per le ragazze il compito sarà più arduo perché il livello della concorrenza è ancora davvero alto e la nostra è una squadra giovane, di prospettiva".

Da qui a febbraio, l’impegno sarà per tutti massimo. Ecco perché, per quegli atleti che già fanno parte dei corpi sportivi, il compito è più agevole: "Certamente siamo grati che la squadra maschile possa contare quasi interamente su atleti che si dedicano al curling 24 ore su 24" afferma Schmidt. "Anche l’ingresso di Stefania Constantini nelle Fiamme Oro, in ottica mixed doubles, ci dà una grande mano. Sul mixed doubles puntiamo moltissimo: è una delle nostre priorità in chiave olimpica".

Nei primi giorni di settembre, dopo i raduni estivi e dopo i primi due tornei ufficiali, verranno comunicate le formazioni azzurre che prenderanno parte agli Europei così come al torneo di Qualificazione Olimpica in dicembre. Per tutti gli atleti sono dunque settimane cruciali per convincere lo staff tecnico e conquistare un posto in squadra.

Questi, intanto i convocati per il raduno di Cembra: Stefania Constantini (Fiamme Oro), Elena Dami (Mole 2020), Marta Lo Deserto (C.C. Dolomiti), Giulia Zardini Lacedelli (C.C. Dolomiti), Sebastiano Arman (Aeronautica Militare), Daniele Ferrazza (C.C. Cembra 88), Fabrizio Gallo (C.C. Biella), Mattia Giovanella (C.C. Cembra 88), Simone Gonin (Aeronautica Militare), Alberto Pimpini (Aeronautica Militare), Fabio Ribotta (C.C. Biella), Alberto Zisa (C.C. 66).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Curling, la nazionale in ritiro a Cembra in vista delle Olimpiadi invernali

TrentoToday è in caricamento