menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Champion league di volley, stavolta la rimonta la fa Macerata

Il primo round del derby Playoff 6 di Champions League va alla Lube. I marchigiani hanno trovato il successo per 3-2 sulla Trentino PlanetWin365 ed il riscatto rispetto al tie break perso al PalaLottomatica

Il primo round del derby italiano dei Playoff 6 di 2012 CEV Volleyball Champions League va alla Lube Banca Marche Macerata. I marchigiani ieri sera al Fontescodella hanno trovato il successo per 3-2 sulla Trentino PlanetWin365 ed il riscatto rispetto al tie break perso al PalaLottomatica domenica sera; il successo dei padroni di casa è infatti arrivato in maniera analoga a quanto accaduto domenica sera a Roma a parti invertite. 

Avanti 2-0 dopo aver giocato due parziali praticamente perfetti fra muro, attacco e servizio, i gialloblù hanno subito il prepotente ritorno della Lube che a forza di tirare il servizio (10 ace a fronte di 30 errori) e con i positivi innesti di Monopoli e Kovar, rispettivamente al posto di Travica e Parodi, è riuscita a trovare il modo per mettere alle corde i Campioni del Mondo operando prima il pareggio e poi il sorpasso nel tie break. 
 
Per i gialloblù un rovescio che comunque non compromette ancora nulla rispetto alla corsa alla Final Four di Lodz, raggiungibile vincendo la gara di ritorno del primo marzo al PalaTrento ed il successivo golden set di spareggio (che si giocherà al termine del match solo in caso di vittoria della formazione di Radostin Stoytchev). A differenza della sfida di domenica, i marchigiani hanno dimostrato di avere una crescita costante durante l’arco della partita, con l’attacco ed il servizio sempre più incisivi man mano che il gioco andava avanti. La Trentino PlanetWin365 a ha pagato la sterilità del proprio muro (a segno solo 4 volte in cinque set) e la giornata altalenante di alcuni suoi pezzi pregiati. Fra le note più positive restano comunque i 20 punti di Juantorena (altra prova sontuosa con il 62% a rete, 4 ace e 2 muri) e i 16 di capitan Kaziyski, altrettanto efficace in attacco (61%).
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
  • Meteo

    Nevica sul Monte Bondone

  • Cronaca

    Addio alla Rosetta: Levico perde una nonna speciale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento