rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Basket

LBA, la Dolomiti Energia Trentino rafforza il proprio settore lunghi

Galbiati: "Cercavamo energia, fisicità, serietà, presenza a rimbalzo e grande voglia di accettare sfide. Non vediamo l’ora di vederlo a Trento"

La Dolomiti Energia Trentino rafforza il proprio settore lunghi con l’arrivo di Derek Cooke Jr. Lo annuncia il club dal proprio sito ufficiale. Contratto fino al 30 giugno 2024 per il centro statunitense già visto in Serie A con le maglie di Trieste e Treviso.

Nato a Washington DC il 23 agosto 1991, Derek Cooke è un centro di 206 centimetri per 102 chili che fa di verticalità, capacità di andare a rimbalzo e protezione del ferro le sue doti migliori.

Nel 2014-15, la sua terza e ultima stagione all’Università del Wyoming, viaggia a 8,1 punti e 5,8 rimbalzi di media, aiutando i Cowboys a raggiungere il torneo NCAA per la prima volta dal 2002.

Il suo debutto da “pro” arriva nel 2015-16 con una breve parentesi in Grecia, poi per i due anni successivi gioca in G-League prima con i Bakersfield Jam e poi con i Motor City Cruise (7,5 punti e 7,5 rimbalzi di media).

È l’inizio di un lungo percorso internazionale in cui Derek è protagonista in Australia con i Perth Wildcats nel 2017-18, poi di nuovo in G-League, quindi in Italia con Trieste dove nella stagione chiusa anzitempo dalla pandemia firma 5,5 punti e 6,0 rimbalzi in 17’ di media.

La stagione successiva gioca in Bielorussia (9,5 punti di media allo Tsmoki-Minsk), nel 2021-22 invece brilla nelle fila della formazione israeliana del Gilboa Galil dove produce 10,0 punti e 8,0 rimbalzi con oltre 1 stoppata a partita tra campionato israeliano e FIBA Europe Cup.

Lo scorso anno, 17 partite ufficiali con Treviso (7,5 punti e 7,0 rimbalzi) e 13 con i Fraport Skyliners in Germania (9,3 punti e 8,8 rimbalzi a partita).

 «Cercavamo energia, fisicità, serietà, presenza a rimbalzo e grande voglia di accettare sfide - dichiara Coach Galbiati - qualità che abbiamo trovato in Cooke. È un giocatore dalla personalità e carica contagiosa. Non vediamo l’ora di vederlo a Trento insieme a tutti gli altri per cominciare il nostro percorso». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LBA, la Dolomiti Energia Trentino rafforza il proprio settore lunghi

TrentoToday è in caricamento