rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
La vicenda

Scuola e “teoria gender”: il sindacato contro il Ddl Cia

Meo (Flc Cgil): “Una proposta oltraggiosa per studenti, docenti e famiglie”. E annuncia una manifestazione

“Il Ddl Cia, denominato ‘disegno per la libertà educativa delle famiglie’ è una proposta di legge oltraggiosa nei confronti di quegli studenti o studentesse che vivono una condizione di crisi d’identità, come spesso accade in alcune fasi della pubertà e dell’adolescenza, non solo sessuale; nei confronti dei dirigenti scolastici e del collegio docenti perché ne presume l’incapacità di valutazione dell’opportunità e della bontà di un progetto; nei confronti delle organizzazioni e degli addetti del terzo settore, spesso coinvolti e chiamati a portare il loro contributo e la loro testimonianza su temi d’interesse generale come l’inclusione di gruppi ritenuti vulnerabili e a rischio emarginazione sociale tra cui certamente anche la comunità LGBTQ+, ma è offensiva anche nei confronti delle famiglie”.

Non usa letteralmente mezzi termini il segretario generale Flc Cgil del Trentino Raffaele Meo, che sottolinea come in nessuna scuola, tanto trentina quanto di tutto il territorio nazionale, esista la trasmissione della cosiddetta “teoria del gender”, secondo la quale avverrebbe un indottrinamento per incoraggiare i giovani a non riconoscersi nel proprio sesso biologico, assumendo quindi comportamenti che esulano dal concetto binario maschio – femmina.

Ancora Meo: “La proposta di legge in questione prevedrebbe che i progetti educativi che aiutano ad apprezzare la varietà di cui il mondo è espressione, anche ovviamente attraverso l’educazione affettiva, sentimentale, sessuale siano sottoposti al vaglio e all’approvazione delle famiglie prima di essere realizzati, azzerando l’autonomia della scuola, del collegio docenti, del dirigente scolastico”. Infine, l’annuncio: a giugno, quando si discuterà in consiglio provinciale l’approvazione del Ddl Cia, il sindacato manifesterà in piazza Dante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola e “teoria gender”: il sindacato contro il Ddl Cia

TrentoToday è in caricamento