Sardine pronte per piazza Duomo, ma ci sono anche i piranha: "Risponderemo con il sorriso"

Su facebook 2.000 partecipanti e 10.000 membri del gruppo: attese migliaia di persone

La manifestazione delle sardine in piazza verdi davanti al teatro Massimo, Palermo, 22 novembre 2109. ANSA/IGOR PETYX“

Sardine anti-Salvini pronte a scendere in piazza a Trento: sull'appuntamento di venerdì 6 dicembre hanno cliccato "parteciperò" 2.000 persone, ma quelle attese sono molte di più, visto che il gruppo nato poche settimane fa sull'onda di Bologna ne conta ormai 10.000.

Sardine a Trento: "Siamo contro l'odio, non contro la Lega"

"Non portate bandiere, portate le vostre colorate e fantasiose sardine". Questo l'ultimo appello degli organizzatori, dopo la "chiamata alle armi", si fa per dire ovviamente, rivolta agli alpini: chiunque faccia parte dell'ANA ed intende essere presente alla manifestazione è invitato a portare il cappello con la penna nera.

Come ci aveva raccontato uno degli organizzatori il gruppo è nato anche a Trento, dopo le piazze piene a Bologna e Modena, per iniziativa di cinque ragazzi, tutti studenti dell'Università di Trento. "Siamo contro l'odio, scenderemo in piazza per difendere valori che tornano ad essere calpestati" ci avevamo detto, definedosi apartitici, ma non apolitici.

Da Torino a Palermo: chi sono le sardine

Ora il gran giorno è arrivato: "Piazza Duomo si trasformerà in un mare accogliente, colorato, inclusivo, vivace e rispettoso per dimostrare a tutti che che anche la nostra città non abbocca - si legge su Faceboko - L'onda partita da Bologna contro le politiche che fomentano odio e discriminazioni sta coinvolgendo migliaia di ragazze e ragazzi in tutte le piazze italiane e estere.  Noi sardine trentine non vogliamo assolutamente restare ferme a guardare. Dimostreremo così quello che siamo realmente, ed i valori che vogliamo difendere".

A creare qualche preoccupazione è la presenza, annunciata su Facebook, del gruppo Piranha per Trento, già dal nome ben più "agguerrito" delle pacifiche sardine. Una pagina che rilancia slogan come "I leghisti ce li mangiamo" e "Il Trentino morde". Ci saranno anche loro in piazza, ma il gruppo ufficiale mette le mani avanti: "ignoreremo ed isoleremo i facinorosi, faremo fronte comune sorridendo e voltando le spalle a chi con arroganza tenterà di rovinare la manifestazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'iniziativa dei "piranha" sembra, in fin dei conti, più una goliardata che una seria minaccia alla buona riuscita del flash mob. Ma le sardine sono comunque pronte a filmare e documentare tutto per scongiurare la possibilità di screditare la manifestazione a causa di qualche "testa calda". "Dimostriamo di essere più grandi, più istruiti, più saggi, più buoni, più belli di chiunque utilizzi l'odio e la menzogna per comunicare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • Schianto in moto: muore 46enne, gravissima l'amica

  • Allerta meteo in Trentino: in arrivo nubifragi e grandine

  • Trovato il corpo senza vita di un giovane sopra al treno proviente da Trento

  • Il pusher scappa, poliziotto ferma un'auto e si fa "accompagnare" ad acciuffarlo

Torna su
TrentoToday è in caricamento