Costi della politica, a Rovereto 300 euro ai presidenti di circoscrizione

Dopo settimane di dibattito e centinaia di emendamenti, nella notte è arrivato il compromesso sulla proposta di un'indennità proporzionale al 10% di quella dei consiglieri comunali

Trencento euro al mese. E' l'indenntià che percepiranno a partire dal primo gennaio i presidenti delle circoscrizioni di Rovereto.

La decisione è arrivata ieri notte fonda in consiglio comunale dopo una battaglia durata settimane, scatenata dalla decisione del sindaco di ripristinare l'intimità per i presidenti delle circoscrizioni.

La proposta originaria della giunta prevedeva uno stipendio pari al 10% di quello del sindaco: circa 800 euro al mese. Netta la contrarietà delle opposizioni che hanno sbarrato il provvedimento con centinaia di emendamenti.

Il compromesso è arrivato sulla proposta di un'indennità mensile di trecento euro lordi quasi duecento euro netti mensili: un'indennità proporzionale al 10% di quella dei consiglieri comunali.

Il compromesso ha scontentato i Cinque Stelle, nettamente contrari al provvedimento della giunta.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tornano le domeniche gratis nei musei e nei castelli

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Trento, contrabbandano benzina: arrestati in dieci

  • Cosa fare nel weekend: tutti gli eventi

  • Torna l'obbligo di pneumatici invernali

Torna su
TrentoToday è in caricamento