menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via le Comunità di Valle? L'annuncio resta sulla carta: "Ci sono le elezioni del 3 maggio"

La riforma dell'attuale sistema, annunciata in campagna elettorale dalla Lega, è destinata a rimanere sulla carta: non c'è tempo per approvare ed attuare un eventuale disegno di legge

Lo "smantellamento" delle Comunità di Valle annunciato dalla Lega in campagna elettorale è destinato a rimanere tale. UN'intenzione che difficilmente troverà attuazione, dal momento che la cancellazione di tali istituti comporterebbe modifiche a cascata su una serie di normative provinciali, compresa la legge elettorale.

Questo si deduce dalla risposta dell'assessore Mattia Gottardi alla consigliera del Patt Paola Demagri. L'assessore ha iniziato in maniera entusiasta la risposta annunciando che "la Giunta intende procedere alla riforma istituzionale delle comunità con un disegno di legge che inizierà il suo iter nei prossimi mesi", salvo poi contraddirsi specificando che "Se la riforma non dovesse essere attuata in tempo per le elezioni amministrative del 3 maggio prossimo, si prevederanno forme di continuità con la governance attuale".

Visto che mancano poco più di tre mesi alle elezioni comunali appar chiaro che difficilmente un eventuale Disegno di legge "che sarà presentato nei prossimi mesi" potrebbe essere discusso, votato ed addirittura attuato. "L'intenzione della Giunta è di far proseguire intanto le Comunità così come sono - ha osservato la consigliera Demagri - Resta il dubbio circa i soggetti ai quali verrà affidata la responsabilità di questo prosieguo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Attualità

L'estate 2021 tra distanziamento e mascherine: come sarà

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Cucciolo di orso trovato morto sul Monte Bondone

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus, i dati del 6 maggio

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento