Referendum 4 dicembre, Di Battista a Trento: "Anche i trentini votino no"

Di Battista è stato preceduto dagli interventi sul palco di consiglieri comunali e rappresentanti locali del Movimento; è poi salito sul palco davanti a circa 150 persone radunate in piazza

Di Battista parla con alcuni attivisti appena arrivato in piazza Garzetti

"I trentini come tutti gli italiani devono votare 'no' al referendum, perché come tutti gli italiani non possono tollerare che i politici che hanno distrutto il Paese, pregiudicando anche il mio presente e il mio futuro, debbano scegliere al posto mio. Con l'Italicum circa il 70% dei parlamentari alla Camera e con questo nuovo Senato, questa truffa, il 100% dei senatori. Per me è sufficiente questo per votare 'no'".

IMG_20161113_204752-2

Lo ha detto Alessandro Di Battista, appena arrivato in piazza Garzetti, a Trento, dove il parlamentare del Movimento Stelle era atteso per una tappa della campagna per il 'no' al referendum del 4 dicembre. Di Battista è stato preceduto dagli interventi sul palco di consiglieri comunali e rappresentanti locali del Movimento, è poi salito sul palco davanti a circa 150 persone radunate in piazza.

"Renzi, in caso di vittoria del 'no', ha detto che si sarebbe dimesso. Anche se è vero che quel che dice non lo rispetta mai, mente sapendo di smentire - ha detto Di Battista all'Ansa - Ma l'ha promesso lui, ha personalizzato il referendum, da arrogante qual è. Ha pensato gli avrebbe portato consensi ed invece ha commesso un grave errore. Se dovesse vincere il 'no' deve fare quello che ha detto, dimettersi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

Torna su
TrentoToday è in caricamento