rotate-mobile
Politica Centro storico / Via di Briamasco

Palazzo delle Albere conteso, il Comune rischia di rimanere escluso

Riprogettare l'intera area, a partire dalla ristrutturazione del Briamasco. E' la proposta dei due capigruppo in Consiglio comunale

Tutti vogliono "mettere le mani" sul palazzo delle Albere, ma l'intera area è strategica per la città ed il Comune non può rimanere fuori dalla questione. I consiglieri comunali Pattini (Patt) e Bozzarelli (PD) uniscono le forze, all'interno di una maggioranza sempre più divisa, e presentano un documento nel quale si rivendica il ruolo centrale del Comune per il futuro del palazzo, ad oggi conteso tra Mart e Muse, e non solo. 

"Non si tratta solo scelte di disegno urbanistico o patrimoniali, ma di intrecciare cultura, sviluppo, turismo, storia di una città e della sua comunità, ieri oggi e domani" si legge nella nota. Il discorso riguarda un'intera area, che comprende anche Ex CTE e Stadio Briamasco.

A proposito dello stadio i due consiglieri chiedono di inserire nuovamente a bilancio la proposta di ristrutturazione. "Vogliamo riproporre di inserire il costo previsto per la ristrutturazione della Barchessa di proprietà comunale tra le opere previste. Il comune c’è, e pensiamo che l’area vada progettata nel suo complesso" conclude la nota.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo delle Albere conteso, il Comune rischia di rimanere escluso

TrentoToday è in caricamento