rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Gestione / Folgaria

Un progetto da 12 milioni per la riqualificazione del sistema idrico di Folgaria

Cinque branche di interventi prioritari. Per l’inizio dei lavori si guarda già all’anno che verrà

Dodici milioni di euro per riqualificare il sistema idrico di Folgaria: è questo l’investimento che si appresta a fare il comune. L’impianto cittadino è dotato di tredici acquedotti, che a breve diventeranno quattordici con un’acquisizione; è chiaro, però, che è necessario realizzare un ammodernamento del sistema, come si è deciso di fare con l’approvazione in consiglio comunale dello scorso 26 ottobre.

Cinque, sostanzialmente, sono gli intervienti attesi: il completamento della mappatura dell’acquedotto comunale, con interventi sulle reti di Folgaria alta, Folgaria bassa, Costa, Serrada alta, Serrada bassa, la mappatura degli allacci e il loro collaudo funzionale, la sostituzione dei contatori all’utenza con contatori smart metering gestibili da remoto e la formazione del personale con la fornitura e posa di misuratori di portata e pressione in rete. Infine, spazio anche a interventi di rinnovamento di tratti delle reti di distribuzione di Folgaria alta, Folgaria paese, Carpeneda, Costa, Colpi, Serrada alta, Serrada bassa.

Qualora venisse approvato il finanziamento, i lavori prenderanno il via nel 2023, per terminare poi tre anni dopo, nel 2026.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un progetto da 12 milioni per la riqualificazione del sistema idrico di Folgaria

TrentoToday è in caricamento