Domenica, 14 Luglio 2024
Politica

Quirinale, scelti i grandi elettori per il Trentino-Alto Adige

C'è anche il presidente Fugatti, che glissa sull'ipotesi Berlusconi: "Prematuro parlare di nomi"

Anche il Trentino-Alto Adige ha scelto chi andrà a Roma per l'elezione del Presidente della Repubblica. I grandi elettori scelti dal consiglio regionale nella seduta di lunedì 17 gennaio sono il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti (Lega), il presidente del consiglio regionale Josef Noggler (Svp) e la consigliera provinciale del Partito democratico Sara Ferrari.

Confermate dunque le indiscrezioni della vigilia: il nome di Noggler era quello più quotato fin dall'inizio, in quanto rappresentante del gruppo linguistico tedesco. I due nomi italiani poi, sono stati scelti uno dalla maggioranza e uno dall'opposizione. Fugatti ha ottenuto 33 voti su 61 espressi. Noggler ha ottenuto 29 voti, mentre la Ferrari ne ha ottenuti 22. La votazione si è svolta a scrutinio segreto, con ciascun consigliere chiamato ad esprimere due preferenze. Oltre agli eletti, voti anche per Coppola (15), Ambrosi (4), Unterholzner (1), Atz Tammerle (1) e Marini (2).

A margine del voto ha parlato il presidente Fugatti, che ha parzialmente preso le distanze dal nome di Silvio Berlusconi, cioè quello indicato dal centrodestra (e quindi anche dalla Lega) a livello nazionale. "Ci sono tanti nomi in campo, è prematuro parlarne in questo momento" ha detto Fugatti rispondendo ad una domanda diretta sulle possibilità che l'ex premier possa salire al Quirinale. Lunedì 24 il primo voto in Parlamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quirinale, scelti i grandi elettori per il Trentino-Alto Adige
TrentoToday è in caricamento