Politica Centro storico / Piazza Dante

Il trentino Fraccaro tra i nomi per la presidenza della Camera

L'unica certezza del post-elezioni è la trattativa per la presidenza di Camera e Senato, spunta anche il nome del deputato trentino

Il primo accordo del post-elezioni sarà sulla presidenza della Camera e del Senato. Per la prima in corsa ci sarebbe anche il deputato trentino Riccardo Fraccaro, ipotesi circolata sulla stampa ma particolarmente plausibile visto che alla vigilia delle elezioni il candidato trentino del Movimento Cinque Stelle in Valsugana era stato indicato addirittura tra i possibili ministri da Luigi Di Maio. 

Per ora i capigruppo pentastellati, Danilo Toninelli al Senato e Giulia Grillo alla Camera, hanno scritto sul blog delle stelle che "in accordo con Luigi Di Maio, inizieremo le interlocuzioni con gli altri gruppi politici per le presidenze di Camera e Senato. Vogliamo figure di garanzia". I 5 stelle, dunque, puntano allo scranno più alto di Montecitorio, mentre sarebbero disponibili a lasciare alla Lega la seconda carica dello Stato, la presidenza del Senato, dove il nome più quotato resta quello di Roberto Calderoli. Tutte le news su Today.it (clicca qui)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il trentino Fraccaro tra i nomi per la presidenza della Camera

TrentoToday è in caricamento