Il Consiglio cancella la doppia tassa sull'energia elettrica

Un disegno di legge per rimuovere le addizionali locali era stato preparato dalla Giunta, vista l'introduzione dell'accisa statale dal 1 gennaio di quest'anno: i consiglieri provinciali lo hanno approvato oggi

Il rischio di pagare una doppia tassa sull'energia elettrica in Trentino è stato cancellato con il benestare del Consiglio provinciale. Un disegno di legge per rimuovere le addizionali locali era stato preparato dalla Giunta, vista l'introduzione dell'accisa statale dal 1 gennaio di quest'anno, senza però cancellare l'analogo tributo provinciale.

 Meglio, era stato cancellato per tutti, tranne che per le Regioni e Province a Statuto speciale. Il ddl della Giunta, approvato stamattina dal Consiglio, cancella il doppione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nei boschi di Pinè: cacciatore spara agli amici

  • Trento, accoltellato dalla fidanzata: ragazzo soccorso per strada e trasportato in ospedale

  • Le migliori osterie del Trentino secondo Slow Food

  • Camion bloccato dalla neve: arrivano i Vigili del Fuoco con l'autogru

  • Guida Michelin 2020: ecco i ristoranti "stellati" in Trentino

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

Torna su
TrentoToday è in caricamento