menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corteo per la sicurezza blindato in Santa Maria Maggiore

Corteo di Lega, Forza Italia e Agire da Santa Maria Maggiore a piazza Fiera, scortati da volanti e mezzi blindati

Corteo per la sicurezza a Trento: circa 300 persone hanno preso parte alla manifestazione indetta dalla Lega Nord, ed appoggiata da Forza Italia ed Agire per il Trentino, contro il degrado in centro città. Il corteo ha mosso i primi passi in piazzetta Leonardo Da Vinci, nella  zona di Santa Maria Maggiore, al centro della cronaca per episodi di spaccio e microocriminalità.

Un avvio di corteo "blindato" dai mezzi della polizia e carabinieri. Un ingente dispiegamento di forze, come testimonia la foto qui sotto, scattata al passaggio del corteo. Si temevano tensioni con gli antagonisti, qualche decina, radunatisi in piazza Santa Maria Maggiore per una contro-manifestazione. Il corteo leghista si è poi fermato in piazza Fiera per i comizi di rito.

Presenti i consiglieri comunali Giuliani e Merler, ed i consiglieri provinciali Cia, Bezzi e Fugatti che hanno a più battute invocato le dimissioni del sindaco Andreatta "colpevole" della situazione. Decisamente sopra le righe i toni degli slogan: "Fuori da Trento l'immondizia",  ma anche quelli del discorso capogruppo Fugatti: "La città ne ha le palle piene di questa amministrazione, la nostra città è una latrina a cielo aperto". 

corteo-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento